Napoli, De Laurentiis: "Reina resta fino a scadenza. Rulli fa al caso nostro"

De Laurentiis è convinto della sua decisione: Pepe Reina resterà al Napoli in scadenza di contratto. Il Presidente ha quindi chiuso all'ipotesi di un rinnovo dello spagnolo che il 21 agosto prossimo compirà 35 anni: "Nessun titolare verrà ceduto, eventualmente andranno a scadenza. Reina ha un altro anno di contratto e vuole rimanere con noi anche a scadenza". La società è comunque intenzionata a comprare un altro portiere e il prescelto è l'argentino Geronimo Rulli, che arriverà per sostituire in rosa il brasiliano Rafael: "Rulli mi dicono sia bravo con i piedi e potrebbe fare al caso nostro. Rafael ha bisogno di giocare e va via, Sepe invece è più giovane e avrà pazienza"

Secondo quanto è stato riportato da Sky Sport, sarebbe stato Maurizio Sarri a scegliere Rulli, che avrebbe già accettato la destinazione ed anche la competizione interna con Reina. Rulli è anche disposto ad aspettare il suo turno, a patto di diventare titolare nel 2018. Il Napoli ha già intavolato una trattativa con la Real Sociedad proprietaria del cartellino ed anche con il Manchester City, che detiene i diritti di 'recompra'.

Napoli, De Laurentiis: "Il rinnovo di Reina? Ha già un contratto..."

28 giugno 2017

"Il rinnovo di Reina? Pepe ha ancora un anno di contratto, mica possiamo stare sempre a rinnovare...". A pronunciare queste parole è stato Aurelio De Laurentiis all'uscita dopo l'audizione davanti alla Commissione Antimafia a Roma. Il Presidente azzurro è appena rientrato da un viaggio d'affari negli Stati Uniti e avrebbe dovuto, almeno teoricamente, occuparsi in prima persona della questione del rinnovo di Pepe Reina.

A giudicare dalle sua parole, De Laurentiis non sembra molto preoccupato dalle richieste del portiere che, evidentemente, non riveste più un ruolo principale nei progetti futuri del club. È di oggi, inoltre, la notizia dell'interesse da parte del Napoli per Gerónimo Rulli, portiere argentino di proprietà della Real Sociedad, senza naturalmente dimenticare la trattativa aperta da settimane con l'Udinese per il giovanissimo Alex Meret.

Napoli: De Laurentiis presto in Italia per risolvere il 'caso-Reina'

25 giugno 2017

Le parti stanno trattando da più di un mese, ma per adesso non hanno ancora raggiunto un accordo. Il Napoli è sicuro solo di una cosa: Pepe Reina è il portiere del presente e per lui ci sarebbe anche pronto un rinnovo fino al 2019. Gli azzurri quest'estate faranno un investimento per arrivare ad un giovane portiere che, almeno nella prossima stagione, dovrebbe affiancare lo stesso Reina. L'attuale contratto dello spagnolo è in scadenza nell'estate 2018 e il giocatore percepisce 2,9 milioni di euro netti.

Il suo procuratore ha chiesto un rinnovo fino al 2019 con ingaggio abbassato a 2 milioni, più una clausola rescissoria bassa valida dalla prossima estate per consentire al proprio assistito di liberarsi qualora dovessero arrivare offerte vantaggiose da Stati Uniti o Cina. La proposta di Garcia Quillon è buona, ma per il momento c'è distanza visto che il Napoli per concedere l'inserimento della clausola vorrebbe spalmare l'attuale stipendio su due anni, riconoscendo al giocatore dei bonus legati a presenze ed obiettivi raggiunti.

Per il momento la trattativa è stata condotta dal DS Giuntoli che presto dovrebbe venire affiancato a De Laurentiis in persona, prossimo a rientrare in Italia dopo un viaggio di lavoro negli Stati Uniti. Il rientro del Presidente dovrebbe essere decisivo per trovare un punto di equilibrio. Quillon ha spiegato a 'Il Mattino' di essere in attesa: "Non abbiamo offerte di altri club. Noi pensiamo solo al Napoli con cui stiamo in contatto ogni giorno. Ci aspettiamo a breve delle novità".

Reina tratta il rinnovo, ma vorrebbe una clausola rescissoria

20 giugno 2017

Il Napoli e Pepe Reina si sono riavvicinati nelle ultime ore dopo la freddezza di inizio mese. La società ha proposto allo spagnolo un prolungamento fino al 2019, accolto positivamente dallo staff di Reina che però vorrebbe far inserire una clausola rescissoria valida solo per l'estero a partire dalla prossima estate. Gli agenti e il giocatore vorrebbero una clausola "simbolica" da 1-1,5 milioni di euro, mentre la società sarebbe disposta a inserirla ma solo a patto di fissare la cifra in 4-5 milioni.

Alla base della scelta di Reina ci sarebbe l'intenzione di non lasciarsi sfuggire la prossima estate delle ghiotte occasioni provenienti da Stati Uniti e Cina. Essendo prossimo a compiere 35 anni di età, il portiere vorrebbe essere pronto ad approfittare di qualche proposta economicamente vantaggiosa, specialmente se gli si prospettasse l'ipotesi di vivere nel 2018/2019 una stagione da riserva di lusso. Le parti stanno trattando e alla fine potrebbero trovare il giusto punto di equilibrio.

Reina potrebbe firmare per il Manchester City

1 Giugno 2017

Oggi l'agente di Pepe Reina ha incontrato De Laurentiis a Roma negli uffici della FilmAuro. Il contratto del portiere classe '82 terminerà nel giugno 2018, ma lo spagnolo ha chiesto garanzie alla società per pianificare il proprio futuro. L'ex estremo difensore del Liverpool ha ricevuto un'offerta economicamente vantaggiosa da Pep Guardiola, che gli vorrebbe far firmare un contratto di 2 anni - con opzione per una terza stagione - con il Manchester City.

L'offerta fa gola a Reina, anche se per il momento la sua priorità è quella di restare a Napoli. Per farlo, però, il portiere ha chiesto un prolungamento del contratto e, soprattutto, garanzie tecniche. Reina vuole capire se a Napoli sono intenzionati a puntare su di lui anche per il futuro o se invece meditano già di declassarlo al ruolo di secondo portiere fin dalla prossima stagione. A spaventare Reina, probabilmente, sono state anche le insistenti voci circa l'interesse del Napoli per lo juventino Neto, che sicuramente non lascerebbe Torino per accomodarsi nuovamente in panchina.

Oggi le parti hanno fatto il punto della situazione, ma per il momento non è stata presa alcuna decisione.

  • shares
  • Mail