Juventus-Real Madrid 1-4 | Video Finale Champions League 2017 | Highlights

Niente triplete per la Juventus, che chiude l’ennesima stagione trionfale con l’amaro in bocca, sempre per colpa della Champions League. Il Real Madrid ha vinto meritatamente la finale contro i bianconeri e ha alzato la coppa dalle grandi orecchie per la dodicesima volta nella sua gloriosa storia, più di qualunque altro club e da quando la massima competizione europea si chiama Champions League, è anche la prima volta che una squadra riesce a vincere due volte consecutive (in passato, in Coppa dei Campioni, ci era riuscito il Milan di Sacchi).

La Juve oggi, purtroppo, ha giocato un solo tempo, il primo, che ha chiuso in parità: al gol di Cristiano Ronaldo al 20’ ha risposto rapidamente Mandzukic al 27’. Nel secondo tempo, però, i bianconeri si sono fatti freddare da due gol in tre minuti, Casemiro al 61’ e di nuovo Ronaldo al 63’. A questo punto il Real ha cominciato a fare il bello e il cattivo tempo, la Juve non è riuscita a reagire, all’attacco sono arrivati pochissimi palloni (Higuain praticamente inesistente), poi è anche rimasta in dieci a causa dell’espulsione di Cuadrado per doppia ammonizione. Il Real ha potuto segnare ancora, proprio allo scadere, al 90’, con Asensio, per chiudere ancora più in bellezza una notte da incorniciare.

Per la Juve è la settima sconfitta in nove finali tra Coppa dei Campioni e Champions League, la quinta consecutiva. Non era mai successo in questa stagione di vedere i bianconeri così smarriti come nel secondo tempo della finale di stasera. Basti pensare che i bianconeri in tutta la Champions avevano finora subito solo tre gol e stasera ne hanno presi quattro in un colpo soltanto.

Juventus-Real Madrid 1-4: video gol e tabellino


JUVENTUS-REAL MADRID 1-4 (primo tempo 1-1)

MARCATORI: Ronaldo (R) al 20', Mandzukic (J) al 27' p.t.; Casemiro (R) al 16', Ronaldo (R) al 19', Asensio (R) al 45' s.t.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli (dal 22' s.t. Cuadrado), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic (dal 26' s.t. Marchisio); Dani Alves, Dybala (dal 33' s.t. Lemina), Mandzukic; Higuain. (Neto, Benatia, Lichtsteiner, Asamoah). All. Allegri

REAL MADRID (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos (dal 44' s.t. Morata); Isco (dal 38' s.t. Asensio); Benzema (dal 33' s.t. Bale), Ronaldo. (Casilla, Nacho, Danilo, Kovacic). All. Zidane

ARBITRO: Brych (Germania)
Espulso Cuadrado (J) per doppia ammonizione
Ammoniti Dybala (J), Ramos (R), Carvajal (R), Kroos (R), Alex Sandro (J) per gioco scorretto; Pjanic (J) per comportamento non regolamentare

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail