Il Team Sky vince le Hammer Series 2017. Spettacolare testa e testa con il Team Sunweb

Le due squadre sono arrivate praticamente insieme al traguardo.

Ci avevano promesso spettacolo per l’ultimo atto delle Hammer Series 2017, corsa assolutamente innovativa del ciclismo su strada, e forse la realtà ha addirittura superato le attese, visto che era davvero difficile immaginare un testa a testa così entusiasmante nella cronosquadre finale tra due grandi protagoniste di questa tre giorni: il Team Sky di Elia Viviani e il Team Sunweb di Tom Dumoulin. La formazione britannica è riuscita a spuntarla per un secondo nonostante avesse un uomo in meno, ma ha fatto prevalere le doti da pistard dei suoi campioni, basti pensare che oltre al campione olimpico dell’Omnium, il nostro Viviani, nella formazione ci sono anche star come Owain Doull e Jonathan Dibben, vincitori di medaglie olimpiche e mondiali su pista.

Elia Viviani ha così commentato al termine della gara:

“Oggi siamo partiti pensando che i più forti fossero quelli della BMC, ma hanno avuto sfortuna. Abbiamo lottato con il Team Sunweb che è partito con un po’ di vantaggio. Quando ci hanno raggiunto abbiamo detto ‘ok diamo loro spazio e poi ce la giochiamo allo sprint finale’”

Dietro Sky e Sunweb si è piazzata al terzo posto l’Orica-Scott, mentre l’Italiana Nippo-Vini Fantini si è classificata all’ottavo posto.

Viviani ha accennato alla sfortuna della BMC, ebbene, ha quasi dell’incredibile quello che è successo alla squadra americana: stava andando fortissima come di consueto, aveva superato Quick-Step Floors e Trek-Segafredo, ma nell’ultimo giro del circuito è stata colpita da ben quattro forature in successione! Prima Daniel Oss, poi Stefan Kung, a seguire Miles Scotson e infine anche Manuel Quinziato. Serviva arrivare al traguardo con quattro uomini e dunque questa lunga serie di sfortunati eventi ha rallentato i rossoneri che sono stati superati dalla Quick-Step Floors e dalla Trek-Segafredo.

Ricordiamo che nelle prime due giornate abbiamo assistito ai successi della Movistar nella Hammer Climb, ossia la “tappa” caratterizzata da salite che assegnavano punti e che sono state dominate da Carlos Bentancurt, e della Trek-Segafredo nella Hammer Sprint, la “tappa” con sprint per velocisti. Team Sunweb e Team Sky sono state le più costanti e hanno avuto secondi bonus per la decisiva prova finale, la Hammer Chase di oggi.

Vittoria Team Sky

Questa la classifica del primo gruppo della Hammer Chase, quello che ha lottato per la vittoria:
1) Team Sky 0:51:59
2) Team Sunweb +0:00:01
3) Orica-Scott +0:00:36
4) Lotto Soudal +0:00:36
5) Movistar Team +0:00:37
6) Team LottoNL-Jumbo +0:00:39
7) Cannondale-Drapac +0:00:41
8) Nippo - Vini Fantini +0:00:45

  • shares
  • Mail