Allegri-Juve: c'è l'accordo, la firma mercoledì pomeriggio

Limati gli ultimi dettagli tra la Juventus e Massimiliano Allegri: secondo le ultime indiscrezioni, il tecnico toscano firmerà nel pomeriggio di mercoledì. L’attuale scadenza, 2018, sarà prolungata fino al 2019 e non fino al 2020, come volevano i rumors degli ultimi giorni.

Intorno all’ora di pranzo, Allegri è atteso presso la sede di Corso Galileo Ferraris per apporre la firma sul nuovo accordo. Le parti si sono incontrate a metà strada, poiché c’era la volontà di continuare, sia da parte della società, sia da parte del club bianconero. L’ex Cagliari e Milan chiedeva un aumento da 5,5 a 8 milioni più bonus, ma ne andrà a guadagnare circa 7.

Oltre ad un importante ritocco dello stipendio, però, Allegri ha chiesto alla società un’importante sforzo sul mercato per potenziare la rosa e partire a caccia della finale di Champions League, che il prossimo anno si giocherà a Kiev. Secondo quanto riferiscono alcune voci giornalistiche, il tecnico bianconero avrebbe chiesto almeno tre top player che consentano di giocarsela alla pari con grossi calibri come il Real Madrid.

massimiliano allegri juventus

Insomma, Allegri resta e detta le regole, con la società disposta ad accontentarlo, poiché dopo tre “double” il tecnico toscano il rispetto e la fiducia se li è guadagnati sul campo. La giornata di domani, dunque, sarà campale per la Juventus: oltre alla firma dell’allenatore, infatti, è attesa la presentazione della nuova divisa “home” per la stagione 2017-2018. Poi, partirà ufficialmente la campagna di rafforzamento con almeno un paio di colpi ormai definiti e solo da annunciare: Szczesny dall’Arsenal e Schick dalla Sampdoria.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail