Giro di Svizzera 2017, terza tappa: a Berna vince Matthews e si prende anche la Maglia | Video

L’australiano del Team Sunweb davanti a Sagan e Degenkolb.

Michael Matthews ha vinto la terza tappa del Giro di Svizzera 2017 da Menziken a Berna, lunga 159,3 km e ha anche conquistato la vetta della classifica generale. L’australiano del Team Sunweb oggi ha battuto in volata il campione del mondo Peter Sagan della Bora-Hansgrohe e John Degenkolb della Trek-Segafredo. Ora in classifica generale precede proprio il suo compagno di squadra Tom Dumoulin per 10”.

Anche oggi, come ieri, in fuga è partito fin da subito Lasse Norman Hansen dell’Aqua Blue Sport, leader della classifica del re della montagna. A lui si è unito Elmar Reinders della Roompot-Nederlandse Loterij. ll loro vantaggio massimo è stato di 8’ 17” dopo una trentina di chilometri dal via. Il danese è passato per primo sui gran premi della montagna di Leutwill, Willisau, Ebnet, mentre Reinders si è assicurato il traguardo volante di Langnau

Nella prima parte della corsa la BMC si è occupata di dettare il ritmo al gruppo, poi, nella seconda metà del percorso, si sono fatte avanti le squadre dei corridori interessati alla vittoria di tappa, in particolare Team Sunweb, Bora-Hansgrohe e Trek-Segafredo, che hanno subito fatto diminuire il gap dai due battistrada e hanno fatto allungare il plotone.

A 25 km dal termine Reinders, dopo essersi aggiudicato il secondo traguardo volante, ha poi perso contatto da Hansen che è così rimasto da solo in testa con circa tre minuti di vantaggio sul gruppo. Il danese è riuscito ad aggiudicarsi anche l’ultimo gpm a Krauchthal, ma poi si è dovuto arrendere all’incedere del gruppo, guidato soprattutto dalla Trek-Segrafredo con l’aiuto a tratti anche della Quick-Step Floors e della Bahrain-Merida.

A 13 km dal termine, lungo la discesa dall’ultimo gpm, anche Hansen è stato ripreso dal gruppo ed è cominciata già la lotta tra le squadre, a caccia della migliore posizione possibile per i propri capitani in vista del finale di corsa.

Alcuni corridori come Domenico Pozzovivo dell’AG2R La Mondiale o Alberto Rui Costa dell’UAE Team Emirates hanno provato ad anticipare la volata, ma non sono riusciti nel loro intento. Michael Matthews, invece, è stato capace di anticipare i suoi diretti avversari e a resistere fino al traguardo.

Michael Matthews

Questi i primi dieci al traguardo della terza tappa, tutti con lo stesso tempo:
1) Michael Matthews (Team Sunweb) 3h 49’ 48"
2) Peter Sagan (Bora-Hansgrohe)
3) John Degenkolb (Trek-Segafredo)
4) Tim Wellens (Lotto-Soudal)
5) Michael Albasini (Orica-Scott)
6) Patrick Bevin (Canondale-Drapac)
7) Arthur Vichot (FDJ)
8) Matteo Trentin (Quick-Step Floors)
9) Jan Bakelants (AG2R La Mondiale)
10) Damiano Caruso (BMC)

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo tre tappe:
1) Michael Matthews (Team Sunweb) 8h 18’ 47”
2) Tom Dumoulin (Team Sunweb) +10”
3) Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) +11”
4) Damiano Caruso (BMC) +19”
5) Michael Albasini (Orica-Scott) +20”
6) Patrick Bevin (Cannondale-Drapac) +22”
7) Matteo Trentin (Quick-Step Floors) +23”
8) John Degenkolb (Trek-Segafredo) +24”
9) Ion Izagirre (Bahrain-Merida) +25”
10) Marc Soler (Movistar) +25”

Foto © Tour de Suisse

  • shares
  • Mail