NBA: le partite del 4 dicembre | foto e risultati

Miami Washington

NBA 4.12.12

Clamoroso al Verizon Center di Washington. I Wizards (2-13) si ricordano di avere un nome da prestigiatori (più che di prestigio) e battono i campioni in carica di Miami Heat.

Un risultato sorprendente se si considera che Washington aveva vinto solo una delle prime 13 partite in stagione. Mentre Miami conduceva la Eastern Conference (ora 12-4 insieme ai Knicks). Eppure questo è un parquet-tabù per gli Heat, alla terza sconfitta di fila a D.C. Grande prova di Crawford che batte in freddezza il rivale LeBron sul filo di lana.

I Lakers (8-10) escono ancora sconfitti da una trasferta. Questa volta a Houston. Nonostante i 39 punti di Kobe Bryant che nel finale sbaglia la tripla della vittoria e sul rimbalzo d'attacco Metta World Peace fallisce il tap-in del pareggio.

NBA 4.12.12
NBA 4.12.12
NBA 4.12.12
NBA 4.12.12

NBA 4.12.12
NBA 4.12.12
NBA 4.12.12
NBA 4.12.12

Senza Gasol e Nash, i Lakers infilano la terza sconfitta nelle ultime quattro partite, quinta nelle ultime sette. Puniti in rimonta dai Rockets. Il "caso" Gasol intanto crea altro caos. Mitch Kupchak, il manager del club californiano, ha comunicato agli agenti del giocatore che, qualora il 32enne spagnolo non si adattasse ai sistemi di gioco di coach D'Antoni, la franchigia sarebbe costretta a cederlo.

Se le stelle di un tempo scivolano, quelle moderne volano sempre più alte. Memphis si conferma la squadra col miglior record Nba. I Grizzlies (13-3) resistono al coraggio di trasferta dei Suns e in overtime dilagano.

Oklahoma City risponde espugnando il tempio dei Brooklyn Nets. I Thunder (15-4) sono al massimo stagionale di sei successi consecutivi. Nel big match della notte danno una dimostrazione di forza da attacco più prolifico della lega (decima di fila sopra i 100 punti) riempendo il canestro (117 punti) dei Nets, che hanno una delle difese migliori.

Beffa per Marco Belinelli e i suoi Bulls (8-8). A causa dell’infortunio al piede di Rip Hamilton, Beli parte in quintetto per la prima volta da quando è arrivato a Chicago e resta in campo per 24’ e 6 punti. Ma i Bulls (8-8) si lasciano battere nel finale dagli Indiana Pacers (9-9).

    NBA 2012-13 Regular Season

    Martedì, 4 dicembre 2012

    Chicago Bulls - Indiana Pacers: 76 - 80
    Washington Wizards - Miami Heat 105 - 101
    Philadelphia 76ers - Minnesota Timberwolves 88 - 105
    Brooklyn Nets - Oklahoma City Thunder 111 - 117
    Memphis Grizzlies - Phoenix Suns 108 - 98 (dts)
    Houston Rockets - Los Angeles Lakers 107 - 105

NBA 4.12.12

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail