Europei Scherma 2017: sciabolatrici d’oro, fiorettisti di bronzo!

Le azzurre hanno battuto in finale le campionesse olimpiche della Russia.

Ancora una giornata esaltante per l’Italia agli Europei di Scherma 2017 a Tbilisi, in Georgia. Oggi sono arrivate altre due preziose medaglie che vanno ad aggiungersi alle sei conquistate nelle prime due giornate. In pratica l’Italia finora è salita sul podio di ogni gara.

Oggi ci sono state le prime competizioni a squadre, quelle del fioretto maschile e della sciabola femminile. Le più brave sono state le sciabolatrici azzurre guidate da Giovanni Sirovich che al termine di un assalto al cardiopalma hanno battuto le campionesse olimpiche in carica della Russia per 45-44. Rossella Gregorio (argento individuale due giorni fa), Irene Vecchi, Loreta Gulotta e Martina Criscio sono dunque le nuove campionesse d’Europa.

Prima di battere le russe, le azzurre hanno superato la Spagna ai quarti di finale per 45-36 poi la Francia in semifinale per 45-39. Le francesi hanno poi vinto il bronzo battendo l’Ungheria per 45-36 nell’assalto per il terzo posto.

Per quanto riguarda la gara del fioretto maschile, invece, l’Italia, con il campione olimpico ed europeo Daniele Garozzo, il bronzo europeo Giorgio Avola, Alessio Foconi e Lorenzo Nista, è arrivata terza vincendo la finale per il terzo posto contro la Germania per 45-40.

Gli azzurri hanno mancato la finale a causa della sconfitta in semifinale contro la Russia per 45-40 dopo aver vinto gli ottavi di finale contro il Belgio per 45-27 e i quarti contro l’Ucraina per 45-39. La finale per l’oro è stata vinta in rimonta dalla Francia contro la Russia per 45-43.

Oggi una delegazione azzurra ha inoltrato l’ambasciatore italiano in Georgia Antonio Enrico Bartoli nella sua residenza ufficiale. Domani si torna alle gare individuali (le ultime) con la spada femminile e la sciabola maschile.

Europei Scherma 2017: sciabolatrici d’oro

Foto © Federscherma

  • shares
  • Mail