Europei Tuffi Kiev 2017: Batki-Verzotto bronzo in sincro dalla piattaforma

Giovanni Tocci sesto nella gara dai tre metri.

Per l’Italia è arrivata oggi la seconda medaglia agli Europei di Tuffi 2017 in corso a Kiev e, come per la prima, ci sono sopra due firme e una è la stessa dell’oro di martedì, ossia quella di Maicol Verzotto. Dopo il primo posto nel sincro misto da tre metri al fianco di Elena Bertocchi, oggi è arrivato anche il bronzo, sempre nel sincro misto, ma questa volta dalla piattaforma di 10 metri, al fianco di Noemi Batki.

E la distanza tra gli azzurri e l’argento, che è andato ai russi Yulia Timosyinina e Viktor Minibaev, è stata di meno di un punto: 299.58 il punteggio totale di Batki-Verzotto, 300.30 quello dei secondi classificati, mentre l’oro è andato ai britannici Lois Toulson e Matthew Lee che hanno chiuso con un totale di 308.16 punti.

Il tecnico federale responsabile della squadra azzurra, Oscar Bertone, ha commentato:

“Peccato per quel piccolo errore nel quarto salto, il triplo e mezzo ritornato, altrimenti sarebbe potuto essere un altro oro, ma bravi lo stesso. Maicol quest'anno è stato bravissimo e dopo la morte del padre si è rimesso in gioco. Si è dedicato solo al sincro lasciando la gara individuale e lo ha fatto con grande impegno e costanza. È stato nominato all'unanimità capitano della squadra. Anche Noemi si è dedicata alle gare sincro con molta scrupolosità. Sono certo che questa medaglia la aiuterà a credere maggiormente nelle sue possibilità”

Batki e Verzotto hanno ottenuto 48.60 punti con l’ordinario indietro carpiato, 49.20 con il tuffo rovesciato carpiato, 69.30 con il triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato, 64.32 con il triplo e mezzo ritornato raggruppato e 68.16 con il doppio e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo carpiato.

Oggi è tornato in gara anche Giovanni Tocci, che dopo il quinto posto da un metro ha ottenuto solo un sesto posto dai tre metri. L’azzurro ha ottenuto in totale 418.80 punti, frutto dei 66 punti per il doppio e mezzo ritornato carpiato, 80.60 per il triplo e mezzo avanti carpiato, 64.60 per il doppio e mezzo avanti con due avvitamenti carpiato, 67.50 per il doppio e mezzo indietro carpiato, 84 per il triplo e mezzo rovesciato raggruppato e 56.10 per il triplo e mezzo ritornato raggruppato.

L’oro dai tre metri è andato al russo Ilia Zakharov con 525.10 punti davanti ai due ucraini Illya Kvasha, argento con 484.30, e Oleg Kolodiy, bronzo con 470.30 punti.

Maicol Verzotto e Noemi Batki

  • shares
  • Mail