Verratti-PSG: è rottura totale. L'italiano vuole solo il Barça

Marco Verratti è pronto a fare la guerra al PSG. Il centrocampista abruzzese ha infatti deciso di voler lasciare Parigi e non sembra disposto ad arrendersi accontentandosi, come in passato, di un ricco rinnovo del contratto. Il giocatore ha già comunicato alla sua società l'intenzione di cambiare squadra, ma per il momento la proprietà dei parigini non sembra intenzionata ad accontentarlo, forte del contratto fino al giugno 2021. Alla rigidità del club, Verratti avrebbe risposto con altrettanta durezza; secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, il suo procuratore Donato di Campli avrebbe già comunicato al PSG che il suo assistito non si presenterà al ritiro estivo in programma il prossimo 4 luglio.

Verratti rischia grosso con questa scelta, perché il PSG potrebbe anche decidere di punirlo lasciandolo ai margini della squadra. Per il presidente Al-Khelaifi non esiste un problema legato ai soldi e una punizione di questo tipo potrebbe costare al giocatore la convocazione per il prossimo Mondiale. Il rischio però, evidentemente, non spaventa l'ex pescarese, ansioso di trasferirsi al Barcellona. Il club catalano avrebbe infatti individuato in lui il giocatore da acquistare per rinforzare il centrocampo e sarebbe anche disposto a sborsare 100 milioni di euro per acquistare il suo cartellino.

  • shares
  • Mail