Torino, Cairo: "Belotti? Nessun contatto"

Il calciomercato del Torino non è ancora decollato, anche perché c'è sempre il nodo Belotti da sciogliere. Il centravanti granata in questo momento è in viaggio di nozze insieme alla sua Giorgia e probabilmente si preoccuperà del suo futuro calcistico solo al termine delle vacanze. La sua situazione è chiara: lo scorso dicembre ha rinnovato fino al 2021 ed il club ha inserito una clausola da 100 milioni esercitabile solo da squadre straniere. La società sarebbe ben contenta di trattenerlo ancora a Torino, ma è chiaro che lo farebbe solo a patto di poter contare su un giocatore al 100% concentrato sul progetto.

In tal senso ha parlato oggi il Presidente Urbano Cairo: "Abbiamo un contratto fino al 2021 per cui se dovesse restare non sarebbe 'un regalo di nozze' ma un rapporto prolungato. Chiaro che è importante che lui rimanga contento come mi auguro che sia se rimarrà con noi. Ci parleremo presto. Altre squadre? Non ho avuto contatti con nessuno. Né con il PSG, né con il Manchester United, né con il Milan".

Al di là dei contatti diretti con il Torino, stando alle indiscrezioni, Belotti avrebbe già iniziato a lavorare per favorire una sua avventura estera. Secondo quanto ha riportato 'Sportmediaset' l'attaccante avrebbe inviato disdetta al suo agente storico Sergio Lancini con l'intento di legarsi a Jorge Mendes, potentissimo procuratore portoghese che gestisce, tra gli altri, Cristiano Ronaldo e José Mourinho.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail