Borja Valero all'Inter: Fiorentina e Corvino contestati

La Fiorentina continua a vendere e la tifoseria è in subbuglio. A Milano è in corso l’incontro tra il diesse viola Pantaleo Corvino e l’omologo dell’Inter, Piero Ausilio. Si sta definendo la cessione di Borja Valero ai nerazzurri, mentre nelle prossime ore potrebbe dire addio anche l’attaccante croato Kalinic, dato molto vicino al Milan, e Federico Bernardeschi, richiesto fortemente dalla Juventus. Insomma, non ci sono buone notizie per il nuovo allenatore Stefano Pioli e per gli stessi tifosi della Fiorentina: se tutte le operazioni in uscita saranno perfezionate, a meno di grandi investimenti, sarebbe un progetto rivisto al ribasso.

È per questo motivo che i tifosi viola hanno esposto allo stadio Franchi uno striscione che prende di mira principalmente il direttore sportivo Pantaleo Corvino, ma indirettamente anche la proprietà del club toscano. "Ce l'hanno fatta anche con te... Corvino vattene!!! Gracias BV20", si legge nel lenzuolo esposto fuori dallo stadio comunale. Insomma, i tifosi della Fiorentina ringraziano il centrocampista spagnolo Borja Valero per gli anni trascorsi a Firenze, ma non fanno sconti alla dirigenza, che starebbe letteralmente smantellando la squadra.

In entrata di parla tanto di Ever Banega, centrocampista in uscita dall’Inter e che Pioli conosce molto bene, ma a quanto pare, dopo un vertice con l’agente del calciatore, lo stesso avrebbe ribadito di voler tornare in Spagna, al Siviglia, o al massimo in Argentina. A questo punto, la tifoseria sembra abbia deciso di scaricare definitivamente i Della Valle e il diesse Corvino, che secondo ‘radio mercato’ è comunque molto attivo sul mercato internazionale. Certo è che ricostruire praticamente da zero e con un nuovo allenatore, non sarà affatto facile.

borja valero corvino contestazione

Foto: Firenzeviola

  • shares
  • Mail