Calciomercato Inter: sfida al Milan per il viola Kalinic

Si prospetta un derby milanese di calciomercato tra Milan e Inter: Nikola Kalinic, centravanti croato della Fiorentina, è da tempo un obiettivo dei rossoneri, ma nelle ultime ore sono salite le quotazioni dei nerazzurri. Su mandato di Suning, il diesse Piero Ausilio ne avrebbe accennato a Ramadani, agente di Kalinic che tra l’altro cura anche gli interessi di Perisic e Jovetic, due tesserati dell’Inter che dovrebbero essere ceduti per fare cassa.

La questione relativa a Kalinic è abbastanza delineata: la Fiorentina ha intenzione di venderlo, perché sta sostanzialmente rifondando (via Gonzalo, in uscita anche Borja Valero e Bernardeschi), ma non di svenderlo. Il Milan lo vuole fortemente, su insistenze del tecnico Vincenzo Montella, ma l’offerta presentata da Mirabelli e Fassone è da giorni troppo lontana dalla domanda. Approfittando di questo stallo, l’Inter avrebbe effettuato un primo sondaggio, perché Spalletti pare abbia chiesto una prima punta di livello assoluto in grado di alternarsi con Mauro Icardi.

Qualcuno bolla l’indiscrezione come semplice azione di disturbo nei confronti dei “cugini” rossoneri, fatto sta che se passerà giugno e il Milano non avrà ancora chiuso con la Fiorentina, l’Inter che sarà finalmente libero dalle “manette” del Fair Play Finanziario si potrebbe fare ufficialmente avanti. I Della Valle no vorrebbero incassare meno di 27 milioni di euro, mentre il Milan sarebbe arrivato con bonus ad un totale di 25 milioni. Poiché l’Inter sta già trattando con i viola Borja Valero, vorrebbe approfittare di questo canale preferenziale per scavalcare i rossoneri e assicurarsi un vice-Icardi di sicuro affidamento.

calciomercato inter milan kalinic

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail