Calciomercato Roma: nuovi contatti per Juan Marcos Foyth

La cessione di Kostas Manolas non si è ancora perfezionata, ma la Roma continua comunque a lavorare sull'argentino Juan Marcos Foyth, difensore 20enne dell'Estudiantes. Juan Sebastian Veron, vecchia conoscenza del calcio italiano nonché giocatore e presidente della società di La Plata, ha già rifiutato un'offerta da 6,5 milioni di euro presentata dal DS Monchi. La Roma non si è comunque arresa davanti a questo primo rifiuto e sta riflettendo su una seconda proposta da presentare, che magari potrà prevedere una serie di bonus legati al rendimento del giocatore nei primi anni con la Roma e una percentuale in caso di rivendita.

Da convincere c'è solo la società perché il giocatore ha già manifestato entusiasmo circa la possibilità di venire a giocare nella Capitale. Il dialogo con gli argentini è aperto e le sensazioni di Monchi sono positive.

Roma: è Juan Marcos Foyth il sostituto di Manolas

25 giugno 2017

Il DS Monchi ha individuato in Juan Marcos Foyth il sostituto di Kostas Manolas. Il difensore greco non ha ancora lasciato la Roma, ma è prossimo alla cessione allo Zenit San Pietroburgo. La Roma ha già respinto un'offerta da 25 milioni di euro più altri 5 legati a bonus perché l'obiettivo della società è incassare 35 milioni dalla cessione del suo difensore. I giallorossi sono fiduciosi che l'offerta giusta arriverà, anche perché il giocatore ha già raggiunto un accordo sul contratto: 4 milioni netti per i prossimi 5 anni, più di quanto aveva chiesto alla Roma per rinnovare.

Foyth è un giocatore giovane, che ha poca esperienza nel calcio professionistico, ma che al tempo stesso gode di grande considerazione in Argentina. È chiaro che non sarebbe pronto fin da subito per raccogliere appieno l'eredità di Manolas, ma Monchi è convinto che sia il giocatore giusto sul quale investire per il futuro prossimo. All'Estudiantes, proprietaria del suo cartellino, è stata già recapitata un'offerta da 6,5 milioni di euro che il club argentino ha respinto.

Ci sono comunque i margini per trattare, anche perché lo stesso giocatore sarebbe ben contento di approdare alla Roma come si legge oggi sul Corriere della Sera: "Ho letto la notizia sui social network, così ho chiesto informazioni ai miei agenti. Loro mi hanno confermato che la notizia dell’offerta da parte della Roma è vera. La Roma è una delle squadre più importanti del mondo e a qualunque calciatore piacerebbe giocare lì. Sarebbe bellissimo! Ora però sono concentrato sugli impegni con l’Estudiantes, al termine del torneo vedremo come evolverà la situazione. Prendere il posto di Manolas? E’ un grande difensore che fa sentire la sua presenza. Come ho già detto, in questo momento non sono ancora concentrato sul mercato: se la trattativa si concretizzerà, io sono pronto a dare il mio meglio. La Roma è davvero una grande squadra e ha il potenziale per vincere. Inoltre è abituata a lottare sempre per le prime posizioni del campionato. L’addio di Totti? E’ un idolo per la Roma che rappresenta al meglio l’immagine della squadra. L’amore che ha dimostrato per la maglia giallorossa è incredibile e tutto il mondo lo ricorderà per sempre".

  • shares
  • Mail