ATP Halle 2017: Federer stende A. Zverev in finale 6-1, 6-3

Successo dell’elvetico in meno di un’ora di gioco.

Quest’anno è tutta un’altra musica per Roger Federer. L’anno scorso ad Halle capitolò in semifinale contro il giovane Alexander Zverev, che poi perse la finale contro Florian Mayer, oggi, invece, l’elvetico, è tornato a vincere il trofeo e per lui è il nono trionfo in carriera sull’erba tedesca.

Ricordiamo che Federer si era già sbarazzato agevolmente (6-3, 6-4) del vincitore dell’anno scorso Mayer ai quarti di finale e ha chiuso il torneo vincendo tutte le cinque partite giocate in soli due set. Le sue vittime sono state: il giapponese Yuichi Sugita al primo turno, il maggiore dei fratelli Zverev, Mischa, agli ottavi, il già citato Mayer ai quarti e il russo Karen Khachanov in semifinale.

Oggi è toccato ad Alexander Zverev subire il dominio dell’intramontabile Federer. Il ventenne tedesco di origini russe, qui alla sua seconda finale consecutiva, quest’anno ha conquistato il suo primo Masters 1000, trionfando a Roma, ma oggi contro sua maestà Federer è crollato in meno di un’ora di gioco.

53 minuti per l’esattezza è il tempo trascorso da Federer e Zverev in campo in finale. Nel primo set Roger ha subito strappato il servizio a Sascha nel primissimo game, lasciandolo a zero, poi ha tenuto il proprio servizio a 15, ha di nuoto rubato la battuta all’avversario ai vantaggi sfruttando la seconda palla-break, ha tenuto la battuta a zero portandosi sul 4-0. Zverev è riuscito a tenere il proprio servizio soltanto nel quinto game, a 30, poi Federer si è portato sul 5-1 e ha di nuovo rubato la battuta a Zverev sfruttando l’ultima di tre palle-set e chiudendo sul 6-1.

Nel secondo set, invece, decisivo è stato il sesto gioco, quello in cui Federer ha avuto due palle-break e ha sfruttato la prima, poi ha difeso il proprio servizio a 15 nei suoi due successivi turni in battuta chiudendo sul 6-3 dopo aver sfruttato la prima di due palle-match.

Zverev ha concesso palle-break in ogni proprio turno in battuta eccetto nel sesto game del primo set e il settimo game del secondo set. Federer, invece, ha regalato soltanto una palla-break nel primo game del secondo parziale e l’ha salvata ai vantaggi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail