Fiorentina, i Della Valle annunciano: club in vendita

Diego e Andrea Della Valle hanno deciso di gettare la spugna annunciando l'intenzione di cedere la Fiorentina. La scelta è figlia delle contestazioni e delle accuse che arrivano da una larga parte della tifoseria insoddisfatta, che ha indotto la famiglia Della Valle a mettere fine alla propria avventura nel mondo del calcio. Visto che sono stati spesso accusati di non amare veramente la Maglia Viola, i Della Valle hanno auspicato - con un pizzico di ironia - che adesso si possano fare avanti dei "fiorentini veri", ai quali hanno garantiranno massima "apertura e disponibilità" da parte della attuale proprietà. In buona sostanza i Della Valle aspettano solo l'occasione giusta per vendere il club e passare questa patata bollente nelle mani di qualcun altro.

Questo il comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club: "La Proprietà della ACF Fiorentina comunica di essere assolutamente disponibile, vista l'insoddisfazione di parte della tifoseria, a farsi da parte e mettere la Società a disposizione di chi voglia acquistarla per poterla poi gestire come ritiene più giusto fare. È questo il momento in cui chi vuole bene alla Maglia Viola e ritiene che la Società possa essere gestita diversamente e con maggiore successo, deve farsi avanti. La Proprietà si rende disponibile ad accogliere offerte concrete, ovviamente solo da chi voglia veramente bene alla Maglia Viola ed abbia la serietà e la solidità indispensabili per guidare una Società impegnativa come la Fiorentina. Se, come si auspica e si spera, ci sarà un progetto fatto da “fiorentini veri”, questi troveranno massima apertura e disponibilità da parte della Proprietà, come ennesimo attestato di rispetto nei confronti della Fiorentina e della città di Firenze. La Società sarà nel frattempo gestita con attenzione e competenza dai suoi manager, i quali hanno tutta la stima necessaria della Proprietà e che, come sempre, lavoreranno con il massimo impegno possibile".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail