World Grand Prix Volley 2017: Italia sconfitta dagli USA 3-0

Secondo ko consecutivo per le azzurre a Kunshan.

Aggiornamento - Altro ko per le azzurre di Davide Mazzanti nel secondo match del primo weekend del World Grand Prix 2017. Stamattina l’Italia ha perso nettamente 3-0 (25-21, 25-22, 25-19) contro le campionesse del mondo degli Stati Uniti.

Oggi il ct ha mandato in campo una formazione titolare con Malinov in palleggio, Sorokaite opposto, Caterina e Lucia Bosetti in banda, Bonifacio e Folie centrali più De Gennaro libero, ma durante il match ha inserito a più riprese Paola Egonu come opposto e Cristina Chirichella centrale.

Nel primo set le azzurre hanno giocato testa a testa con le americane fino al 20-18, poi le avversarie hanno preso il sopravvento chiudendo 25-21. A metà del secondo parziale, invece, l’Italia si è ritrovata sotto di otto punti (10-18), ha provato a rimontare e grazie a un turno in battuta di Malinov ha recuperato molti punti, ma nel finale le ragazze di Karch Kiraly hanno nuovamente avuto la meglio 25-22. Infine, nel terzo set, le campionesse del mondo hanno chiuso la pratica 25-19 senza troppi sforzi conquistando tre punti che si vanno ad aggiungere ai due ottenuti ieri contro la Russia, quest'ultima sarà l'avversaria di domani delle azzurre.

World Grand Prix 2017: Italia-USA


La nazionale italiana di pallavolo femminile affronta oggi gli Stati Uniti nel secondo match del World Grand Prix 2017 in diretta streaming sul canale YouTube ufficiale della FIVB (a questo link) alle ore 9 del mattino. Dopo la sconfitta per 3-1 contro le campionesse olimpiche della Cina, le azzurre oggi trovano le campionesse del mondo in carica. Indubbiamente tre giorni molto impegnativi, visto che poi domani c’è il match contro le campionesse europee della Russia.

Le ragazze di Davide Mazzanti, pur perdendo ieri nel match d’esordio, non hanno giocato male e per lunghi tratti sono riuscite a tenere testa alle cinesi che, tra l’altro, sono padrone di casa a Kunshan. La nazionale guidata da Karch Kiraly, invece, è reduce da una vittoria contro la Russia, ma maturata al tie-break.

Ieri l’Italia è scesa in campo con la formazione iniziale composta da Malinov in palleggio, opposto Sorokaite, schiacciatrici Loda e Caterina Bosetti, centrali Bonifacio e Folie, libero De Gennaro. Lucia Bosetti è poi entrata al posto di Loda nei momenti di maggiore difficoltà. Vedremo se oggi Mazzanti insisterà sulla formazione schierata ieri o farà cambi fin dal principio.

Il ct dopo il match contro la Cina ha detto che che ha voluto premiare il lavoro che è stato fatto in ritiro e ha ricordato che alcune giocatrici hanno sostenuto la maturità nei giorni scorsi e non si sono potute allenare molto, per questo le ha tenute a riposo, ma darà loro spazio durante il torneo.

Ieri la migliore marcatrice azzurra è stata Indre Sorokaite con 14 punti, seguita da Caterina Bosetti con 12 e Raphaela Folie con 11.

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail