Tour de France 2017, tappa 8: impresa di Calmejane, Aru sesto. Froome sempre in giallo | Video

Primo successo al Tour de France per il giovane francese.

Tappa movimentatissima oggi al Tour de France, l’ottava da Dole a Station des Rousses. I corridori non hanno avuto un attimo di respiro, perché la fuga ci ha messo molto a partire e non è mai stata ben definita: prima il gruppo si è diviso in due tronconi, poi da quello di testa si sono staccati altri gruppetti. A trionfare è il giovane Lilian Calmejane della Direct Energie, autore di un’autentica impresa perché è rimasto in fuga da solo dagli ultimi chilometri dell’ultima salita di prima categoria fino alla fine, dopo aver superato anche un momento di crisi ai -5 km, quando era in preda ai crampi. Per Calmejane ci sono anche il numero rosso di più combattivo e la Maglia a Pois, da domani Fabio Aru torna a indossare quella Tricolore. Chris Froome resta in Maglia Gialla, Simon Yates in Maglia Bianca e Marcel Kittel in Maglia Verde.

Questi i primi dieci all’arrivo:
1) Lilian Calmejane (Fra) Direct Energie 4h 30’ 29”
2) Robert Gesink (Ned) Team LottoNl-Jumbo +37”
3) Guillaume Martin (Fra) Wanty - Groupe Gobert +50”
4) Nicolas Roche (Irl) BMC Racing Team +50”
5) Roman Kreuziger (Cze) Orica-Scott +50”
6) Fabio Aru (Ita) Astana Pro Team +50”
7) Michael Valgren Andersen (Den) Astana Pro Team +50”
8) Rafal Majka (Pol) Bora-Hansgrohe +50”
9) Nathan Brown (USA) Cannondale-Drapac +50”
10) Romain Hardy (Fra) Team Fortuneo - Oscaro +50”

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo otto tappe:
1) Christopher Froome (GBr) Team Sky 33h 19’ 10”
2) Geraint Thomas (GBr) Team Sky +12”
3) Fabio Aru (Ita) Astana Pro Team +14”
4) Daniel Martin (Irl) Quick-Step Floors +25”
5) Richie Porte (Aus) BMC Racing Team +39”
6) Simon Yates (GBr) Orica-Scott +43”
7) Romain Bardet (Fra) AG2R La Mondiale +47”
8) Alberto Contador (Spa) Trek-Segafredo +52”
9) Nairo Quintana (Col) Movistar Team +54”
10) Rafal Majka (Pol) Bora-Hansgrohe +1’ 01”

Il racconto del trionfo di Calmejane


  • 16:55

    Robert Gesink è secondo con 37" di ritardo. Chris Froome resta in Maglia Gialla.

  • 16:54

    È il primo successo di una squadra Professional in questo Tour, la Direct Energie infatti è stata invitata dagli organizzatori.

  • 16:54

    LILIAN CALMEJANE VINCE L'OTTAVA TAPPA!

  • 16:53

    Per Calmejane manca un chilometro e mezzo. Intanto Daniel Martin attacca in testa al gruppo Maglia Gialla.

  • 16:50

    Calmejane sembra essersi ripreso, anche perché ora sta attraversando un tratto in discesa.

  • 16:48

    Ora Calmejane ha 1' 22" sul gruppo Maglia Gialla, che si è molto assottigliato (una ventina di corridori rimasti). Robot Gesink non riesce però ad approfittare del momento di crisi di Calmejane.

  • 16:47

    Siamo a 5 km dal termine, il corridore francese sta provando ad allungare la muscolatura e ha inserito un rapporto agile.

  • 16:47

    Calmejane è in preda ai crampi!

  • 16:41

    Siamo a poco meno di 9 km dal termine e Calmejane ha 1' 28" sul gruppo Maglia Gialla, 32" su Gesink e un minuto su Roche e Pauwels.

  • 16:38

    Il vantaggio di Calmejane su Gesink è salito a circa mezzo minuto e a un minuto e mezzo sul gruppo Maglia Gialla.

  • 16:38

    Calmejane si aggiudica il gpm della Côte de la Combe de Laisia-Les Molunes.

  • 16:35

    Calmejane è vicino allo scollinamento (manca un chilometro), ha 11" di vantaggio sul primo inseguitore che è sempre Gesink e 1' 28" sul gruppo Maglia Gialla.

  • 16:29

    All'inseguimento di Calmejane ci sono prima Gensink, poi Roche e Pauwels, poi Barguil, Valgren e Feillu.

  • 16:23

    Prova ad attaccare da solo Calmejane.

  • 16:22

    Siamo a 18 km dal termine, in testa ci sono Serge Pauwels (Dimension Data), Nicholas Roche (BMC), Lilian Calmejane (Direct Energie) e Robert Gesink (LottoNL-Jumbo) con un vantaggio di 1' 25" sul gruppo Maglia Gialla. Mancano 6,5 km allo scollinamento sulla Côte de la Combe de Laisia-Les Molunes.

  • 16:20

    Gesink sta riuscendo a riportarsi sui primi tre.

  • 16:20

    Roche, Calmejane e Pauwels restano in testa alla corsa, mentre man mano saltano gli altri battistrada, che non riescono a reggere il ritmo in salita.

  • 16:15

    Intanto, in testa al gruppo Maglia Gialla, finisce il lavoro incredibile svolto da Michal Kwiatkowski.

  • 16:15

    Perde terreno anche Bakelants, dunque restano in sei davanti.

  • 16:13

    -22,2 km al termine e 1' 21" di ritardo per il gruppo Maglia Gialla. Intanto il gruppo di testa, in salita, perde Van Avermaet, il campione olimpico si stacca.

  • 16:08

    Per i battistrada comincia ora la salita della Côte de la Combe de Laisia-Les Molunes.

  • 16:06

    Michael Valgren (Astana) è riuscito a raggiungere gli otto al comando che, lo ricordiamo sono: Serge Pauwels (Dimension Data), Nicholas Roche e Greg Van Avermaet (BMC), Warren Barguil (Team Sunweb), Lilian Calmejane (Direct Energie), Jan Bakelants (AG2R La Mondiale), Simon Clarke (Cannondale-Drapac) e Robert Gesink (LottoNL-Jumbo). Dunque ora il gruppo di testa è composto da nove uomini.

  • 16:06

    Scende a 1' 29" il vantaggio degli otto uomini al comando rispetto al gruppo Maglia Gialla quando siamo a 25 km dal termine.

  • 15:58

    All'inseguimento degli otto uomini al comando ora c'è solo Valgren, gli altri contrattaccanti sono stati raggiunti dal gruppo Maglia Gialla e il gap, quando siamo a 30 km dal termine è ora di 1' 39".

  • 15:55

    Ora il distacco tra il gruppo di testa e quello della Maglia Gialla è sceso a 1' 56" quando siamo a 33 km dal termine.

  • 15:51

    Intanto Michael Valgren (Astana) sta provando ad attaccare dal gruppetto dei contrattaccanti.

  • 15:51

    Il ritardo del gruppo Maglia Gialla ora è di 2' 50". Serge Pauwels (Dimension Data) è ora virtualmente primo in classifica generale.

  • 15:39

    Gli otto uomini al comando hanno accumulato un vantaggio di 58" sui primi inseguitori e di 2' 57" sul gruppo Maglia Gialla.

  • 15:37

    Piccola disavventura per la Maglia Gialla Chris Froome il suo compagno Geraint Thomas, che sono usciti fuori strada per qualche secondo.

  • 15:37

    Al momento in testa ci sono: Serge Pauwels (Dimension Data), Nicholas Roche e Greg Van Avermaet (BMC), Warren Barguil (Team Sunweb), Lilian Calmejane (Direct Energie), Jan Bakelants (AG2R La Mondiale), Simon Clarke (Cannondale-Drapac) e Robert Gesink (LottoNL-Jumbo).

  • 15:33

    Intanto oggi è una giornataccia per Arnaud Démare della FDJ. Il campione di Francia, che già ieri non stava benissimo, tanto da non riuscire a prendere parte alla volata finale, oggi è rimasto molto indietro e i compagni lo stanno aiutando per cercare di non farlo finire fuori tempo massimo. La media oraria oggi è altissima, di 44,3 km/h.

  • 15:33

    Il gruppo Maglia Gialla, guidato dal Team Sky, intanto ha ripreso alcuni degli uomini che fino a poco fa facevano parte del gruppo di testa. Il gap è sempre di 2' 30".

  • 15:32

    Barguil si aggiudica cinque punti al gpm di Côte de Viry.

  • 15:30

    Su Van Avermaet, Pauwels, Bakelants e Barguil provano a riportarsi altri tre uomini, tutti gli altri, comunque, non sono lontani.

  • 15:28

    Ora dunque abbiamo quattro uomini avvantaggiati di qualche metro sui primi inseguitori.

  • 15:27

    Reagisce subito Van Avermaet e alla sua ruota si attaccano Pauwels, Bakelants e Barguil.

  • 15:27

    Tra gli inseguitori si muove Emanuel Buchmann della Bora-Hansgrohe e come conseguenza della sua azione il gruppo di contrattaccanti si avvicina notevolmente agli uomini di testa.

  • 15:25

    15:25 - Benvenuti alla diretta della fase cruciale della tappa numero 8 del Tour de France 2017, da Dole a Station des Rousses. Siamo a 53 km dal traguardo e la situazione attuale vede un gruppetto di testa di sette uomini composto da Diego Ulissi dell’UAE Team Emirates, Warren Barguil del Team Sunweb, Serge Pauwels della Dimension Data, Jan Bakelants dell’AG2R La Mondiale, Greg Van Avermaet della BMC, Andrew Talansky della Cannonale-Drapac e Lilian Calmejane della Direct Energie. Al loro inseguimento c’è un gruppo di contrattaccanti di quasi una quarantina di uomini a una distanza di una decina di secondi e poi il gruppo Maglia Gialla a due minuti e mezzo.

Ottava tappa: Dole/Station des Rousses


Il Tour de France 2017, dopo due giornate di volate folli, vivrà oggi una tappa più adatta agli scalatori. L’arrivo non è propriamente in salita, ma molto vicino allo scollinamento dall’ultimo gran premio della montagna che è a 12 km dal termine ed è di prima categoria, per cui si suppone che faccia notevole selezione.

La frazione odierna, l'ottava da Dole a Station des Rousses, è lunga in tutto 187,5 km, la prima parte, sebbene piuttosto frastagliata, potrebbe agevolare una fuga, troviamo poi lo sprint intermedio al km 45,5, a Montround, e solo dopo 100 km cominciano le salite.

Il primo gpm, di terza categoria, è il Col de la Joux al km 101,5 km, salita lunga 6,1 km a una pendenza media del 4,7%. Il secondo è la Côte de Viry, di seconda categoria, di 7,6 km a una pendenza media del 5,2% e si trova al 138,5 km e a un’altitudine di 748 metri.

L’ultimo gpm, presumibilmente decisivo, è la Côte de la Combe de Laisia-Les Molunes, ascesa di 11,7 km a una pendenza media del 6,4%, è di prima categoria e si trova al km 175,5, quindi ai -12 km. Chi riesce a scollinare per primo deve poi volare verso il finale, oppure è probabile che si formi un gruppetto dei migliori.

Gli osservati speciali oggi sono proprio gli uomini di classifica, a partire dalla Maglia Gialla Chris Froome del Team Sky, ma anche Fabio Aru dell’Astana, che indossa la Maglia a Pois e a La Planche des Belles Filles si è dimostrato il migliore in salita finora. In molti dovranno scoprire le loro carte, da Alberto Contador della Trek-Segafredo a Richie Porte della BMC e poi i vari Daniel Martin della Quick-Step Floors, la Maglia Bianca Simon Yates dell’Orica-Scott, Nairo Quintana della Movistar, Romain Bardet dell’AG2R La Mondiale, Thibaut Pinot della FDJ, Rafal Majka della Bora-Hansgrohe, Louis Meintjes dell’UAE Team Emirates e Rigoberto Uran della Cannodale-Drapac.

Se dovesse formarsi una fuga di uomini molto lontani dai primi in classifica generale, potrebbe anche andare in porto. È una tappa aperta a molte soluzioni tattiche.

Altimetria e planimetria dell’ottava tappa Dole/Station des Rousses


  • shares
  • Mail