World Grand Prix Volley 2017: i risultati e la classifica del primo weekend

Le azzurre per ora sono al nono posto.

Nel weekend in cui si è conclusa la World League di pallavolo maschile con il trionfo della Francia, è cominciato il World Grand Prix femminile. Una prima tappa molto impegnativa con l’Italia che si è ritrovata a giocare nel giro di tre giorni rispettivamente contro le campionesse olimpiche (Cina), le campionesse del mondo (Usa) e le campionesse europee.

Le azzurre, tirando le somme, non hanno sfigurato, perché sono riuscite a rimediare una vittoria, quella contro la Russia, abbastanza convincente, e non hanno giocato male neanche contro la Cina, padrona di casa, visto che si giocava a Kunshan. Un mezzo disastro, invece, è stato il match contro gli Stati Uniti, che ha fatto preoccupare Davide Mazzanti, il quale, però, è riuscito ad avere una reazione immediata dalle sue ragazze, visto che hanno poi ottenuto il sofferto successo contro la Russia.

L’Italia, tra l’altro, nelle prime partite ha schierato solo per pochi minuti quella che poi, nella partita contro la Russia, si è rivelata la sua migliore realizzatrice, Paola Egonu, che quest’anno ha sostenuto la maturità e per questo il ct l’ha tenuta in parziale riposo.

Al momento l’unica squadra a punteggio pieno è la Serbia, che ha vinto tutte le partite con successi per 3-0. Anche gli Stati Uniti hanno vinto tutti i match, ma in un caso, contro la Russia, hanno lottato fino al tie-break e dunque sono secondi in classifica.

L’Italia al momento è nona, con una sola vittoria e per di più con soli due punti. Tuttavia, poiché il numero di vittorie è più importante del numero di punti, le azzurri sono sopra le russe, che pur avendo tre punti, hanno zero successi (sono state battute al tie-break da Usa, Cina e Italia). Chiudono la classifica la Thailandia, con un solo punto, e il Belgio, fermo a zero, avendo perso per 3-0 contro Brasile e Serbia e per 3-1 contro la Turchia.

Il prossimo weekend l’Italia gioca sempre in Cina, ma a Macau, contro le padrone di casa, gli Stati Uniti (di nuovo!) e la Turchia.

World Grand Prix 2017: risultati 7-9 luglio


Pool A1: Ankara (Turchia)
7 luglio:
Turchia-Serbia 0-3 (19-25, 17-25, 15-25)
Belgio-Brasile 0-3 (22-25, 23-25, 18-25)

8 luglio:
Brasile-Serbia 0-3 (19-25, 20-25, 19-25)
Turchia-Belgio 3-1 (23-25, 25-20, 25-20, 25-16)

9 luglio:
Serbia-Belgio 3-0 (25-18, 25-18, 25-18)
Turchia-Brasile 2-3 (26-24, 17-25, 18-25, 25-22, 13-15)

Pool B1: Kunshan (Cina)
7 luglio:
Stati Uniti-Russia 3-2 (22-25, 25-19, 25-27, 25-16, 15-11)
Cina-Italia 3-1 (25-20, 20-25, 25-23, 25-20)

8 luglio:
Italia-Stati Uniti 0-3 (21-25, 22-25, 19-25)
Cina-Russia 3-2 (24-26, 25-21, 16-25, 27-25, 16-14)

9 luglio:
Russia-Italia 2-3 (21-25, 29-27, 26-24, 24-26. 10-15)
Cina-Stati Uniti 0-3 (22-25, 22-25, 21-25)

Pool C1: Apeldoorn (Olanda)
7 luglio:
Olanda-Repubblica Dominicana 3-0 (25-21, 25-19, 25-21)
Giappone-Thailandia 3-2 (25-19, 18-25, 25-14, 22-25, 15-9)

8 luglio:
Olanda-Thailandia 3-0 (25-20, 26-24, 25-16)
Repubblica Dominicana-Giappone 3-1 (25-20, 25-19, 24-26, 29-27)

9 luglio:
Olanda-Giappone 2-3 (25-17, 25-21, 18-25, 22-25, 9-15)
Thailandia-Repubblica Dominicana 1-3 (22-25, 25-22, 22-25, 18-25)

World Grand Prix Volley 2017: classifica


Classifica World Grand prix 2017 dopo primo weekend

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail