Landa vince ancora a Picón Blanco, Nibali sesto a Zakopane | Video

Il basco è a comando della Vuelta a Burgos. In Polonia domani tappa decisiva.

Continua il dominio di Mikel Landa sulle salite della Vuelta a Burgos 2017. Il basco del Team Sky, vincitore della prima tappa, oggi si è ripetuto nella terza, consolidando il suo primato in classifica. Lo spagnolo ha risposto nel finale di tappa a un attacco di David de la Cruz della Quick Step Floors e con lui ha percorso fianco a fianco la strada fino all’ultimo chilometro, accumulando un vantaggio rassicurante nei confronti degli inseguitori.

Nel finale Landa ha confermato il suo stato di forma nettamente superiore agli avversari e ha allungato, tagliando il traguardo con 9” di vantaggio su David de la Cruz e 41” sul terzo classificato, Eric Mas, anch’egli della Quick-Step Floors. Landa detiene la leadership anche nella classifica a punti e in quella degli scalatori.

In classifica generale della Vuelta a Burgos le prime quattro posizioni sono occupate da spagnoli: dietro Landa, troviamo David de la Cruz con un ritardo di 27”, Eric Mas a +46” (ed è leader della classifica giovani) e Jaime Roson della Caja Rural quarto a 54”. Tuggli gli altri sono in ritardo di più di un minuto. Il migliore italiano è Gianni Moscon, compagno di Landa, che è ottavo a +1’ 34”.

Mikel Landa Vuelta a Burgos 2017

Giro di Polonia 2017: Nibali sesto a Zakopane


Il Giro di Polonia oggi è arrivato alla sua sesta e penultima tappa, caratterizzata da sei gran premi della montagna, tutti abbastanza impegnativi. A trionfare è stato l’australiano Jack Haig dell’Orica-Scott che ha attaccato da solo nel finale ed è riuscito ad arrivare al traguardo di Zakopane con 51” di vantaggio sul secondo, Wout Poesl del Team Sky. Nel gruppetto di quest’ultimo c’erano anche Vincenzo Nibali della Bahrain Merida, arrivato sesto e Domenico Pozzovivo dell’AG2R La Mondiale, undicesimo. Da segnalare che oggi un altro italiano si è distinto in fuga, Moreno Moser dell’Astana, che è stato uno dei battistrada di giornata.

In classifica generale oggi al comando non c’è più Peter Sagan della Bora-Hansgrohe, che è rimasto indietro in salita, ma il belga Dylan Teuns della BMC con un vantaggio di 6” su Rafal Majka, compagno di Sagan, 10” su Wilco Kelderman del Team Sunweb, 18” su Pozzovivo, 19” su Adam Yates dell’Orica-Scott, 24” su Sam Oomen del Team Sunweb, 25” su Nibali e 28” su Rui Costa dell’UAE Team Emirates. Domani tappa decisiva con ben sei gpm.

  • shares
  • Mail