World Grand Prix Volley 2017: l’Italia “B” ko con la Serbia 3-1. Domani semifinale con la Cina

L'altra semifinale è tra Serbia e Brasile.

Aggiornamento ore 15:55 - È la Cina l’avversaria dell’Italia in semifinale del World Grand Prix 2017. Le padrone di casa a Nanchino hanno vinto al tie-break contro l’Olanda al termine di una lotta fino all’ultimo punto, tanto che nel tie-break la Cina ha annullato ben quattro match-point all’Olanda che ne ha poi guadagnato un altro grazie a un tocco del muro cinese svelato solo dal challenge, ma se lo è auto-annullato sbagliando il servizio. Anche il sesto match-point per le orange è stato annullato, mentre la Cina ha concretizzato l’unica palla match ottenuta e ha vinto 3-2. Le cinesi erano già certe del primo posto nella propria Pool dopo aver vinto due set.

Italia-Cina si disputerà domani alle ore 14, mentre alle 9 andrà in scena la prima semifinale tra Serbia e Brasile.

Aggiornamento ore 11:01 - Battuta d’arresto per l’Italia nella Final Six del World Grand Prix 2017 a Nanchino. Stamattina le azzurre hanno affrontato le vice-campionesse olimpiche della Serbia nella sfida che valeva il primo posto nella Pool K e hanno perso in quattro set.

In ogni caso non si conosce ancora il nome dell’avversaria della semifinale, né per l’Italia né per la Serbia, perché occorre attendere il risultato di Cina-Olanda che comincia alle ore 13:30 italiane.

Ad ogni modo la partita di oggi non è molto significativa, perché il ct Davide Mazzanti ha schierato una formazione completamente diversa da quella di ieri, ha dato spazio a tutte le ragazze che sono rimaste in panchina nella gran parte delle partite di questo World Grand Prix.

Sulla diagonale con la palleggiatrice Ofelia Malinov, infatti, oggi non c’è stata Paola Egonu, che è stata lasciata a riposo, ma Indre Sorokaite, mentre al centro Raphaela Folie si vista solo per pochissimo nel quarto set e sono state schierate invece Sara Bonifacio e Anna Danesi. In banda hanno giocato Lucia Bosetti e Miryam Sylla, mentre come libero ha giocato Beatrice Parrocchiale. Durante il match sono entrate in campo anche Sara Loda, Caterina Bosetti e, solo nel quinto set Cristina Chirichella.

La Serbia è partita subito in quarta conquistando rapidamente i primi due set 25-18 e 25-19, le azzurre hanno reagito nel terzo parziale imponendosi 25-16, poi nel quarto hanno lottato punto a punto, hanno annullato tre match-point, ma alla fine un muro vincente di Boskovic ha consegnato la vittoria alle serbe.

Questo il risultato finale del match: Serbia-Italia 3-1 (25-18, 25-19, 16-25, 27-25)

Presentazione del match Serbia-Italia


Secondo match per la nazionale italiana di pallavolo femminile nella Final Six del World Grand Prix 2017 ed è decisivo per la posizione nel girone e dunque per determinare l’avversaria che incontrerà in semifinale.

Al momento l’Italia è prima nella propria Pool K grazie al successo per 3-1 contro gli Stati Uniti ottenuto ieri, mentre la Serbia ha 2 punti perché, pur avendo battuto le americane, si è imposta solo al tie-break. Entrambe le squadre sono sicure della qualificazione alle semifinali di domani, ma il risultato di oggi determina chi ci va da prima e dunque incontra la seconda classificata della Pool J e chi ci va da seconda e dunque sfiderà la prima della Pool J.

C’è da dire che la situazione nella Pool J è ancora tutta da decidere, perché la Cina ha battuto il Brasile per 3-0 nel primo match, poi le brasiliane si sono imposte 3-2 contro l’Olanda. Dunque tutto dipende da cosa succederà oggi tra Cina e Olanda, ma il match è in programma alle ore 13:30, quindi successivo a quello dell’Italia che comincia alle ore 9 e si può vedere in diretta streaming da questo link sul canale YouTube della FIVB, la Federazione Internazionale di Volley.

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail