Vuelta 2017: bis di Matteo Trentin, è sua la 10a tappa! Video e classifica

Il trentino si riprende la Maglia Verde.

Aggiornamento ore 17:02 - Matteo Trentin conferma il suo straordinario stato di forma e va a fare il bis alla Vuelta 2017. Il corridore della Quick-Step Floors oggi ha fatto parte di una fuga di 18 uomini partita dopo quasi 90 km di corsa a tutta (con una media oltre i 50 km/h). I battistrada hanno avuto un vantaggio massimo di cinque minuti e mezzo, poi sulla salita del Collado Bermejo si è staccato un quartetto con il trentino, Jacques Janse van Rensburg della Dimension Data, José Joaquín Rojas della Movistar e Jaime Roson della Caja Rural. Trentin e Rojas si sono avvantaggiati nel tratto in discesa e si sono contesi la vittoria di tappa con l’italiano che non ha avuto molte difficoltà ad avere la meglio sullo spagnolo e si è anche ripreso la Maglia Verde (che indossava anche oggi, ma era secondo dietro Froome). In top-ten troviamo anche Alessandro De Marchi della BMC, settimo, mentre Vincenzo Nibali della Bahrain-Merida ha dato spettacolo in discesa e nel finale lo abbiamo visto arrivare al fianco della Maglia Rossa Chris Froome del Team Sky con cui ha parlato fitto fitto.
L’unico dei “migliori” a guadagnare oggi è stato Nicolas Roche che è arrivato 29” prima degli altri uomini di classifica e ora ha lo stesso tempo di Chaves, a +36” da Froome.

Matteo Trentin vince la decima tappa alla Vuelta 2017

Questi i primi dieci al traguardo della decima tappa da Caravaca Jubilar a Elpozo Alimentacion:
Classifica decima tappa Vuelta 2017 vinta da Matteo Trentin

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo dieci tappe:
Classifica Vuelta dopo la decima tappa

Vuelta 2017: presentazione della decima tappa


La Vuelta 2017 torna dopo un giorno di riposo per la sua decima tappa, da Caravaca Año Jubilar 2017 a ElPozo Alimentación, lungo un percorso di 164,8 km con due gran premi della montagna ravvicinati negli ultimi 40 km.

Anche oggi c’è il terreno per far partire una fuga, ma eventualmente anche per riprenderla proprio a causa delle due salite: la prima è di terza categoria, l’Alto del Morrón de Totana, al km 130,7, lunga 5,7 km con una pendenza media del 5,7%, dopo questa salita non c’è discesa, ma si comincia subito a salire subito verso il gpm di prima categoria Collado Bermejo, lungo 7,7 km con una pendenza media del 6,5%. C’è poi una lunga e ripida discesa e solo l’ultimo chilometro è pianeggiante. In pratica si arriverà quasi in picchiata.

Insomma oggi tutto dipende dalla composizione della fuga e dalla volontà del Team Sky di controllare la gara o lasciarla fare agli altri, visto che Chris Froome si è già tolto la soddisfazione di una vittoria di tappa, ma anche questa sarebbe alla sua portata e potrebbe tentare il bis.

La corsa si può vedere in diretta tv su Eurosport e in streaming tramite Eurosport Player e SkyGo, ma sarà una giornata un po’ particolare, perché purtroppo non ci sarà il commento tecnico di Riccardo Magrini, che ha avuto un malore ieri negli studi di Sky, un attacco cardiaco, ed è stato messo in coma farmacologico. Tutto il mondo del ciclismo è in apprensione per lui, soprattutto i suoi colleghi di Eurosport.

Qui su Blogo troverete il video dell’arrivo e le classifiche al termine della tappa.

Vuelta 2017, tappa 10: altimetria e planimetria


  • shares
  • Mail