US Open 2017: Fognini subito fuori! Eliminato da Stefano Travaglia. Federer soffre con Tiafoe

Il risultato del derby che non ti aspetti…

Gli US Open 2017 cominciano subito con una grande sorpresa in casa azzurra: nel derby tra Fabio Fognini, testa di serie numero 22 e numero 26 del ranking ATP, e Stefano Travaglia, numero 144 del mondo e per la prima volta qualificato al tabellone principale di uno Slam, a vincere è stato proprio quest’ultimo in quattro set.

E a rendere tutto ancora più incredibile c’è anche un quarto set chiuso addirittura 6-0 dal 25enne marchigiano contro il 30enne ligure. In realtà le parti sono sembrate davvero invertite in campo, perché Travaglia ha dimostrato una maggiore sicurezza e in un set si è imposto anche in un sofferto tie-break, che di solito premia il giocatore più esperto, ma non è stato così in questo caso.

Ma andiamo per ordine. Nel primo set Travaglia ha avuto le prime due palle-break nel primo turno in battuta di Fognini, ma è stato il primo a cedere la battuta, nel terzo game. Tuttavia si è ripreso immediatamente, ha piazzato il contro-break e si è portato poi sul 4-2. Fognini ha nuovamente recuperato il break sul 4-5, ma ha ceduto il servizio successivo permettendo al più giovane connazionale di imporsi 6-4.

Il secondo set è stato il più combattuto. Fognini ha perso subito la propria battuta, ma altrettanto rapidamente ha piazzato il contro-break. In seguito Travaglia ha avuto un’altra palla-break ai vantaggi del quinto gioco poi ha avuto una palla-set sul servizio di Fognini nel decimo gioco, ma il ligure si è salvato. Dopo che Travaglia ha tenuto la battuta a zero e Fognini a 30, si è andati al tie-break. Il marchigiano ha annullato tre palle-set a Fognini, poi ne ha avuto una per sé e l’ha subito messa a segno chiudendo 10-8 e portandosi sul 2-0.

Il terzo set è stato quello del riscatto per Fognini, perché, anche se ha perso subito il servizio al termine di un game combattutissimo in cui ha annullato quattro palle-break a Travaglia (tre consecutive, una ai vantaggi), cedendo solo alla quinta, ha poi brekkato due volte di fila l’avversario nel quarto e nel sesto game, portandosi infine sul 5-3 e chiudendo sul 6-3 dopo aver sfruttato la seconda di tre palle-set.

Poi è arrivato il devastante quarto set in cui Fognini non ha praticamente visto palla e Travaglia ha chiuso sul 6-0 in appena 25 minuti. In totale il match è durato 2 ore e 29 minuti. Ora per l’azzurro che accede al secondo turno c’è il serbo Viktor Troicki, 31enne numero 52 del ranking ATP, che oggi ha sofferto fino al quinto set contro lo slovacco Norbert Gombos, 27enne numero 84 ATP.

Tra gli altri azzurri scesi in campo oggi da annotare l’eliminazione di Francesca Schiavone, la cui partita era stata sospesa per pioggia quando conduceva 6-0, 2-4 contro l’estone Kala Kanepi che poi è riuscita a ribaltare la partita vincendo 6-4 il secondo set e 6-2 il terzo. Ora dunque non ci sono più giocatrici italiane in gara, perché anche Roberta Vinci e Camila Giorgi sono state eliminate al primo turno.

Tra i risultati da annotare oggi c’è anche la vittoria di Roger Federer contro l’americano Frances Tiafoe (numero 70) arrivata in due ore e 41 minuti, soltanto al quinto set (4-6, 6-2, 6-1, 1-6, 6-4).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail