Cecilia Zandalasini ha vinto il titolo WNBA 2017 con le Minnesota Lynx

Per l’azzurra tre presenze. 8” nella decisiva Gara 5.

A soli 21 anni e alla sua primissima esperienza fuori dall’Italia, Cecilia Zandalasini è immediatamente andata a segno e con le Minnesota Lynx ha conquistato il titolo WNBA. È la seconda italiana a riuscirci dopo Catarina Pollini, che vinse nel 1997, quindi esattamente venti anni fa, con le Houston Comets, nel primissimo campionato WNBA, ma non giocò nell’ultima e decisiva partita contro New York.

Zandalasini è arrivata in Minnesota ad agosto, quindi alla fine della Regular Season della WNBA, appositamente per disputare i Play Off per il titolo e ha collezionato tre presenze. Nella partita decisiva, Gara 5 contro le Los Angeles Spark, ha giocato solo 8”, ma questo conta poco. La stessa Zandalasini, infatti, ha commentato:

“Ho giocato otto secondi, così però mi sono potuta togliere la tuta e ora il bagno di champagne me lo sono fatta in divisa... Abbiamo l'anello della WNBA, che figata! Ringrazio tutti per questa opportunità: tornerò presto in Italia, con un bagaglio molto ricco”

E in Italia la più forte giocatrice azzurra è attesa con affetto. Il presidente della Federbasket Gianni Petrucci, infatti, oggi ha detto:

“Non c'è solo l'orgoglio e la soddisfazione per il prestigioso percorso compiuto da Cecilia con dedizione e serietà in così poco tempo, ma c'è anche la certezza che Cecilia abbia meritato questa importante occasione e che soprattutto saprà utilizzare, con umiltà e intelligenza, quanto imparato in questa fondamentale esperienza mettendolo al servizio del club e della Nazionale. Cecilia, ti aspettiamo per festeggiarti e per affrontare insieme nuove sfide”

Ricordiamo infatti che Zandalasini si è distinta agli Europei dove, nonostante il 7° posto finale per la squadra, che non ha permesso alle azzurre di qualificarsi ai Mondiali, è stata inserita nel Dream Team della manifestazione continentale.

Nonostante la giovanissima età, ha già vinto due scudetti, tre Coppe Italia e tre Supercoppe Italiane tutte con la Schio, la squadra che ora la attende a braccia aperte, ma forse con la consapevolezza che presto una nuova avventura in WNBA potrebbe essere molto più lunga.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail