Tennis, ATP Stoccolma: Dimitrov batte Fognini e va in finale con Del Potro

L’azzurro sconfitto in due set.

La finale del torneo ATP di Stoccolma sarà tra Grigor Dimitrov e Juan Martín Del Potro. Non ce l’ha fatta, purtroppo, Fabio Fognini a superare la semifinale contro il bulgaro al quale ha ceduto in due set, mentre l’argentino ha dovuto sudare sette camicie contro lo spagnolo Fernando Verdasco.

La prima semifinale è stata proprio quella dell’azzurro che nel primo set ha tenuto testa a Dimitrov, numero 8 del ranking mondiale, ma alla fine si è rivelato decisivo il break giunto nel terzo game, l’unico, tra l’altro, finito ai vantaggi. Nei restanti giochi ognuno ha difeso la propria battuta senza problemi e così il bulgaro, grazie a quel break, è riuscito ad aggiudicarsi il set per 6-3. Il secondo parziale, invece, è stato molto più combattuto. Fognini ha perso subito il servizio nel primo gioco, ma ha brekkato due volte consecutive Dimitrovo nel quarto e nel sesto game, tuttavia il bulgaro ha piazzato il contro-break già nel settimo gioco, pareggiando i conti. A questo punto nessuno ha più ceduto il servizio e si è così reso necessario il tie-break nel corso del quale Dimitrov ha ottenuto quattro mini-break contro uno soltanto di Fognini che ha dunque ceduto 7-2.

Il match tra Del Potro e Verdasco è stato combattutissimo e incerto dall’inizio all’a fine. L’argentino è attualmente numero 19 del ranking, lo spagnolo è 43°. Nel primo set DelPo ha subito ceduto il servizio a 15, poi lo ha recuperato nel sesto gioco, ma Verdasco lo ha brekkato nuovamente nel settimo. Questa volta il contro-break dell’argentino è stato immediato e poiché non ci sono stati altri break è servito il tie-break in cui Verdasco si è imposto 7-4. Nel secondo set Del Potro è riuscito a rubare il servizio all’avversario nel terzo game e poi a conservare il vantaggio fino alla fine del parziale, senza concedere palle-break, chiudendo così sul 6-4.

Il terzo set è stato incredibilmente avvincente: nel primo game, finito ai vantaggi, DelPo ha avuto tre palle-break, ma Verdasco le ha annullate tutte, poi, nel secondo gioco, è stato proprio l’argentino a cedere il servizio, ai vantaggi, dopo aver annullato le prime due palle-break allo spagnolo. Nel terzo game è arrivato subito il contro-break, poi per tutto il resto del set ci sono state altre tre palle-break per Verdasco nel quarto gioco e una nell’ottavo, ma DelPo le ha annullate tutte. Si è così reso necessario il tie-break nel quale l’argentino ha surclassato lo spagnolo 7-1.

Domani, dunque, la finale di Stoccolma sarà tra Del Potro e Dimitrov, mentre ad Anversa, in Belgio, l’altro argentino Diego Sebastian Schwartzman sfiderà il francese Jo-Wilfried Tsonga, mentre a Mosca la finale sarà tra il bosniaco Damir Dzumhur e il lituano Ricardas Berankis.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail