Dorothea Wierer terza nella sprint di Hochfilzen

La gara si è svolta durante una bufera di neve.

Nonostante una vera e propria bufera e un poligono praticamente sepolto dalla neve, la sprint al femminile (7,5 km) di Hochfilzen, in Austria, si è svolta e ha anche portato una medaglia all’Italia: l’ha conquistata Dorothea Wierer che ha ottenuto uno straordinario terzo posto dietro alla bielorussa Darya Domracheva e alla slovacca Anastasiya Kuzmina nella seconda tappa di Coppa del Mondo 2017-2018.

L’azzurra ha commesso un errore al tiro da terra del primo giro, ma poi è stata praticamente perfetta, nonostante abbia dovuto togliere gli occhiali perché, a causa della neve, non vedeva nulla. Ha così ottenuto il 18° podio della sua carriera e il quinto nel formato dopo i secondi posti di Pokljuka, Oberhof e Anterselva, e il terzo posto di Canmore. In questa nuova stagione è il primo podio per biathlon azzurro.

Per Darya Domracheva, triolimpionica di Sochi 2014 e sposata con il norvegese Ole Einar Bjoerndalen, questa è la prima vittoria dopo la maternità. Il suo tempo totale è stato di 22’ 40” 2, mentre dietro di lei Anastasya Kuzmina ha chiuso con un ritardo di 22” 1. Il ritardo della nostra Wierer è stato invece di 30” 6.

Ora Wierer è decima in classifica generale con 108 punti, mentre la migliore delle azzurre è Lisa Vittozzi, che è ottava con 130 punti dopo che oggi si è difesa bene ed è arrivata quattordicesima (+1’ 05” 7). Al comando della classifica resta la francese Justine Braisaz, oggi 23esima, che ha però 160 punti in totale e comanda davanti alla tedesca Danise Herrmann a 151 (28° posto per lei nella gara di oggi).

Nella gara odierna c’era anche un’altra azzurra, Federica Sanfilippo, che ha chiuso al 30° posto con un ritardo di +1’ 46” 9, mentre Alexia Runggaldier non è partita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail