Europei Nuoto Copenaghen 2017: Scozzoli d’argento, Cusinato e staffetta mista di bronzo

Scozzoli secondo nei 100 rana, Cusinato terza nei 200 misti, staffetta mista terza nella 4x50 stile libero.

Nella quarta giornata degli Europei di nuoto in vasca corta 2017 a Copenaghen per l’Italia sono arrivate altre tre medaglie: un argento e due bronzi. Il bottino totale sale così a 13 medaglie e per ora l’Italia è al sesto posto nel medagliere.

Fabio Scozzoli ha conquistato un’altra medaglia nella rana e anche questa volta ha migliorato il record italiano: nei 100 l’azzurro è medaglia d’argento dietro al fenomeno britannico Adam Peaty. I due, in pratica, si sono invertiti i posti sul podio rispetto ai 50. Il nuovo record italiano di Scozzoli è di 56” 15, mentre Adam Peaty ha nuotato in 55” 94 stabilendo il nuovo record europeo e dei campionati, poi ha regalato la medaglia a una bambina britannica presente nel pubblico. Molto bene anche Nicolò Martinenghi che ha migliorato ancora una volta il record del mondo juniores portandolo a 57” 27, che gli vale il settimo posto.

Ilaria Cusinato ha conquistato una meravigliosa medaglia di bronzo nei 200 misti dietro al suo idolo Katinka Hosszu e all’altra ungherese Evelyn Verraszto. Il tempo dell’azzurra di 2’ 08”19 è il migliore italiano in tessuto, mentre il record italiano resta quello di Francesca Segat ottenuto con costume in gomma.

Bronzo anche per la staffetta veloce mista, ossia quella maschile e femminile dei 4x50 stile libero: Luca Dotto, Marco Orsi, Erika Ferraioli e Federica Pellegrini sono arrivati terzi in una gara molto avvincente vinta dall’Olanda con tanto di nuovo record del mondo sottratto agli Stati Uniti.

Nella finale dei 100 rana al femminile Arianna Castiglioni è arrivata quarta, migliorando il record italiano e portandolo a 1’ 05” netti. Purtroppo per pochissimo i due azzurri farfalla, che hanno ottenuto l’oro e l’argento nei 50, ossia Matteo Rivolta e Piero Codia, sono rimasti fuori dalla finale dei 50. Codia ha nuotato il nono tempo 22” 84, che è il suo miglior personale, Rivolta il dodicesimo in 22” 90.

Nei 100 stile libero maschili Luca Dotto si è qualificato con il miglior tempo nuotando in 46” 82, mentre Lorenzo Zazzeri è rimasto fuori per un soffio nuotando il nono tempo in 47” 29. Nei 100 misti, invece, si sono qualificati sia Marco Orsi, con il secondo miglior tempo (52” 10), sia Simone Geni con il sesto tempo utile (52” 74).

Nei 50 dorso al femminile le azzurre Silvia Scalia ed Elena Di Liddo non sono riuscite a superare le semifinali ottenendo, rispettivamente, il dodicesimo (26” 83) e il sedicesimo (27” 28) tempo.

Nei 200 farfalla al femminile Ilaria Bianchi ha ottenuto il pass per la finale con il quarto tempo nuotando in 56” 70, invece Elena Di Liddo ha nuotato l’undicesimo tempo in 57” 64 e non si è qualificata.

Qui di seguito tutti i podi della quarta giornata.

Europei di nuoto in vasca corta Copenaghen 2017: tutte le medaglie del 16 dicembre


100 rana donne:

Oro: Ruta Meilutyte (Lituania) 1:03.79
Argento: Jenna Laukkanen (Finlandia) 1:04.25
Bronzo: Jessica Valla Montero (Spagna) 1:04.80
*Arianna Castiglioni 4a in 1:05.00 (Record italiano)

200 misti donne:
Oro: Katinka Hosszu (Ungheria) 2:04.43
Argento: Evelyn Verraszto (Ungheria) 2:08.09
Bronzo: Ilaria Cusinato (Italia) 2:08.19

200 stile libero donne:
Oro: Charlotte Bonnet (Francia) 1:52.19
Argento: Femke Heemskerk (Olanda) 1:53.41
Bronzo: Veronika Andrusenko (Russia) 1:53.75

100 rana uomini:
Oro: Adam Peaty (Gran Bretagna) 55.94 (Record europeo e dei campionati)
Argento: Fabio Scozzoli (Italia) 56.15 (Record italiano)
Bronzo: Kirill Prigoda (Russia) 56.28

50 farfalla uomini:
Oro: Aleksandr Popkov (Russia) 22.42
Argento: Andriy Govorov (Ucraina) 22.43
Bronzo: Sebastian Sabo (Serbia) e Benjamin Proud (Gran Bretagna) 22.44

50 dorso donne:
Oro: Katinka Hosszu (Ungheria) 25.95
Argento: Alicja Tchorz (Polonia) 26.09
Bronzo: Maaike De Waard (Olanda ) 26.40

4x50 stile libero mista:
Oro: Olanda 1:28.39 (Record del mondo)
Argento: Russia 1:28.53
Bronzo: Italia 1:29.38

  • shares
  • Mail