Video, Tour de France 2018: la tappa 16 bloccata dalla protesta dei contadini

La polizia ha usato lacrimogeni causando problemi ai corridori.

La polizia francese rischia di diventare una barzelletta più dei carabinieri. Non ne fa una giusta. Dopo la figuraccia con i due gendarmi a bordo delle moto caduti durante la parata del 14 luglio, poi altri due che hanno stretto la strada a Vincenzo Nibali facendolo andare a finire sul pubblico e rimediando una frattura vertebrale, oggi è arrivata un'altra pessima azione.

Pochi chilometri dopo l'avvio della 16esima tappa da Carcassonne a Bagneres de Luchon, i corridori si sono visti bloccare da una protesta dei contadini che hanno messo delle balle di paglia sulla strada. I corridori hanno dovuto mettere i piedi a terra e la tappa è stata momentaneamente neutralizzata, ma quel che è peggio è che molti atleti si sono dovuti lavare gli occhi con l'acqua.

Questo perché, a quanto pare, la polizia, per disperdere i protestanti, ha usato lacrimogeni a gas e forse addirittura al peperoncino. Ad avere la peggio i corridori che erano nelle prime file del gruppo, tra cui la Maglia Gialla Geraint Thomas e la Maglia Verde Peter Sagan, il campione del mondo in carica. Dopo aver ricevuto assistenza dal servizio medico del Tour, la corsa è ripresa.

Video Tour de France tappa 16 bloccata da contadini

  • shares
  • Mail