Nuoto, Mondiali in vasca corta di Istanbul, Federica Pellegrini e Filippo Magnini in finale nelle staffette

Sono iniziati con il piede giusto, i Mondiali in vasca corta di Nuoto che si stanno svolgendo a Istanbul, in Turchia, per Federica Pellegrini e Filippo Magnini. La nuotatrice 24enne, che non gareggiava dai fallimentari giochi olimpici della scorsa estate a Londra, ha conquistato la finale della staffetta 4x200 stile libero, insieme alle nuotatrici Alice Mizzau, Alice Nesti e Diletta Carli.

Le quattro nuotatrici azzurre hanno terminato la batteria con il tempo di 7'47''95, piazzandosi alla terza posizione. Federica, in particolare, ha ottenuto il tempo di 1’54". Stasera alle ore 18, ci sarà la finale.

Anche la staffetta maschile, composta dai nuotatori Filippo Magnini, Luca Dotto, Marco Orsi e Michele Santucci, hanno conquistato la finale nella staffetta 4x100 stile libero. I 4 azzurri, grazie al tempo di 3'08''74, si sono piazzati al primo posto nella batteria. Anche in questo caso, la finale si svolgerà stasera.

Nelle altre batterie che si sono svolte durante questa prima giornata, nei 100 dorso maschile, Damiano Lestingi e Mirco di Tora hanno ottenuto l'accesso alle semifinali, piazzandosi rispettivamente al 13esimo (51"58) e al 15esimo posto (51"69). La batteria è stata vinta dall'australiano Robert Hurley con il tempo di 50"22.

Nei 100 rana maschile, invece, Fabio Scozzoli si è piazzato al terzo posto (58"16) mentre Mattia Pesce ha conquistato il 14esimo posto (58"86) e il primato personale. Anche per loro, accesso alle semifinali assicurato. La batteria è stata vinta dallo statunitense Kevin Cordes con il tempo di 57"66.

Nei 100 farfalla maschile, semifinali anche per Matteo Rivolta che si è piazzato al dodicesimo posto, ottenendo il primato personale con il tempo di 51"19. La batteria è stata aggiudicata dallo statunitense Ryan Lochte grazie al tempo di 50"16.

Nei 100 dorso femminile, infine, Arianna Barbieri è l'unica nuotatrice ad aver conquistato le semifinali grazie al tempo di 50"82 che le ha permesso di piazzarsi al settimo posto. La batteria in questione è stata vinta dalla ceca Simona Baumrtova con il tempo di 57"65.

Eliminati alle batterie, infine, Alex Di Giorgio e Andrea Mitchell D'Arrigo, nei 200 stile libero, Chiara Boggiatto, nei 50 rana, Alessia Polieri e Stefania Pirozzi, nei 200 farfalla, e ancora Stefania Pirozzi, nei 400 misti.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail