Ciclismo, il Tour de France 2014 partirà dall'Inghilterra, niente da fare per Firenze

L'edizione 2014 del Tour de France, la corsa maschile di ciclismo su strada più prestigiosa al mondo, partirà dall'Inghilterra, precisamente da Leeds. La cittadina inglese ha avuto la meglio su Firenze e su Edimburgo, in Scozia. Non è la prima volta che il Tour de France partirà dall'Inghilterra: già nel 2007, la prima tappa fu organizzata a Londra.

Il Tour de France 2014 partirà il 5 luglio 2014: l'itinerario completo e definitivo della corsa sarà presentato il prossimo 17 gennaio. Per quanto riguarda, invece, la prossima edizione della Grande Boucle, che sarà la centesima, la corsa partirà per la prima volta in Corsica il prossimo 29 giugno.

La partenza in Inghilterra, inizialmente prevista nel 2016, potrebbe essere una sorta di omaggio al britannico Bradley Wiggins, detentore del Tour de France, primo ciclista del suo paese a vincere la corsa.

Con il Tour che partirà da Leeds, per lo Yorkshire si tratta di un gran bel colpo da un punto di vista economico: l'evento, infatti, potrebbe fruttare oltre 100 milioni di sterline per l'economia della contea, com'è già accaduto per Londra.

Nello Yorkshire, saranno organizzate due tappe, la cosiddetta Grand Depart: previsti un milione di spettatori e oltre due miliardi di telespettatori.

Come pubblicato da The Star, Gary Verity, amministratore delegato dell'agenzia di turismo Welcome to Yorkshire, ha ovviamente espresso la massima soddisfazione:

Questo significa che in meno di due anni, il pubblico britannico, dopo aver assistito alle Olimpiadi, potrà godersi un altro tra i più grandi eventi sportivi del mondo.

Delusione per la nostra Firenze che dovrà quindi fare un nuovo tentativo per ospitare il Tour: il capoluogo toscano, però, può consolarsi con i Mondiali di Ciclismo 2013 che si correranno a Firenze dal 21 al 29 settembre 2013. Gli eventi previsti sono la Cronosquadre, le Cronometro Individuali e le Corse in linea. In questo caso, Firenze battè la concorrenza di Genova, Ponferrada, in Spagna, e Hooglede-Gits, in Belgio.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail