Tennis, Coppa Davis, Italia - Croazia si giocherà a Torino

Oggi, alla Sala Juvarra del Comune di Torino, è stata presentata ufficialmente la sfida di Coppa Davis tra Italia e Croazia, che si giocherà dal 1° al 3 febbraio 2013, al Palavela di Torino. Con questo match, la nazionale azzurra di Tennis tornerà a giocare in casa in Coppa Davis, dopo ben 15 anni: l'ultimo confronto giocato in casa, infatti, avvenne nel 1998, edizione in cui l'Italia arrivò in finale, successivamente persa contro la Svezia.

Per quanto riguarda il capoluogo piemontese, invece, la Coppa Davis ritornerà a Torino dopo ben 33 anni. L'ultimo match di Coppa Davis giocato a Torino, infatti, si svolse nel 1980 contro la Svizzera, partita vinta dall'Italia per 5-0.

Per ciò che concerne l'imminente sfida con la Croazia, invece, se l'Italia dovesse battere la nazionale croata, attualmente al numero 7 della classifica del ranking mondiale, ai quarti di finale, la nazionale azzurre troverebbe la Spagna.

Il ct azzurro Corrado Barazzutti, ovviamente, non sottovaluta l'avversario ma ha manifestato il giusto ottimismo. Queste sono le sue dichiarazioni pubblicate da Tennis.it:

Qui a Torino ho giocato due volte in Davis, da giocatore, e per due volte ho vinto. Spero che adesso porti bene anche da capitano. Con la Croazia sarà un incontro difficile, li abbiamo già affrontati in trasferta qualche anno fa, perdendo 3-2 ma difendendoci molto bene. Questa volta giochiamo in casa e abbiamo scelto la terra rossa. Abbiamo una squadra in crescita, un gruppo di ragazzi consapevoli della propria forza. Sappiamo tutti che la Davis è una manifestazione molto particolare, che va al di là dei valori espressi dalle classifiche, e sono convinto che ce la giocheremo alla pari. Per il secondo anno di fila giochiamo nel World Group, passare il turno sarebbe un grande premio per i ragazzi e per tutta la federazione, che tanto sta investendo sul movimento.

Attualmente la nazionale italiana di tennis occupa la posizione numero 13 nel ranking mondiale.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail