NFL: e se si allargassero i play off?

play off nfl

I play off sono alle porte. Manca solo una settimana. L'ultima partita, l'ultimo touchdown da raggiungere per poter sognare in grande. Mentre si teorizzano incroci, strategie, wild card e favoriti per il Super Bowl, c'è anche un progetto che stuzzica soprattutto i trentadue proprietari delle franchigie della lega.

Un progetto che molto probabilmente si realizzerà e riguarda l’allargamento delle squadre partecipanti ai play off. Lo ha reso pubblico il commissioner, Roger Goodell:

"Sì, abbiamo discusso di espandere il quadro dei team partecipanti ai play off. E ne parleremo ancora. In questo momento, come tutti sapete, sono ammesse solamente dodici squadre. Molti di noi pensano che possano essere coinvolti almeno 14 team, se non addirittura 16. Ci stiamo ragionando e ci sono buone possibilità".

Come traduce bene dall'americano, Giovanni Marino, significa che "si farà". E negli States è già scoppiata la polemica. La maggioranza degli opinionisti è contraria dal punto di vista sportivo. Come dargli torto?

Superando infatti il chiarissimo aspetto economico (televisamente parlando), è evidente che il livello si abbassa. Fa venire in mente i nostri orrendi campionati di calcio a 18, 20 squadre, quando 16 sono già troppe.

Sempre parafrasando il nostro dio pallone rotondo, fa pensare alla grottesca pagliacciata dell'attuale "mondiale per club FIFA" quando la Coppa Intercontinentale con la sanguinosa 'andata-ritorno' era tutt'altro. Per non parlare della vecchia, autentica Coppa dei Campioni. Quelli veri.

Ma gli americani che insegnano al mondo lo show-business sanno bene che si spreca tanto con l'elitarismo e la tradizione. Perciò prepariamoci all'allungamento del brodo, sperando che un domani, non decidano di fare un Super Bowl al meglio delle 3 vittorie...

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail