NBA: Christams Day, tornano a brindare Lakers e Celtics. I Thunder s'inchinano a Miami. I Clippers in cima all'albero.

clippers fly

NBA Xmas Day Gallery

Sotto l'albero del Christmas Day NBA ci sono le sorprese. A cominciare dalle maglie special edition che la Lega ha fatto preparare per l'occasione. Monocolori. Semplicissime. Che sia l'ultimo regalo per gli amanti delle jerseys classiche, prima dell'avvento degli sponsor?

Sui parquet in mezzo ai vips, i regali migliori li hanno ricevuti i tifosi della tradizione. I Lakers (14-14) mangiano finalmente il panettone, battendo in casa Knicks (20-8), e dimostrando forse col ritorno di Nash che sono davvero sulla strada giusta. Tornano a pareggiare i conti in classifica dopo un mese esatto di passivo.

Bryant, al suo 15mo xmas day, come sempre è trascinante. Ma c'è anche un buon finale di Gasol. All'intervallo i Lakers avanti di 2. Nella ripresa New York sembra prendere il sopravvento. I Knicks vanno fino a +9 nel terzo quarto. Carmelo è inarrestabile.

Ma la coppia Bryant-Nash non è daccordo. Los Angeles riduce lo svantaggia e la difesa fa finalmente la differenza. Howard e Gasol chiudono l’ara. Poi il catalano ritrova pure il tiro da fuori. A 60 secondi dalla sirena finale i Lakers tengono un sofferto +2. Sarà proprio Pau Gasol con una bella schiacciata nel traffico a mandare tutti a casa.

NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY

NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY

Sulla costa opposta va in scena la rivincita delle finali della recente stagione. Miami (19-6) contro Oklahoma (21-6). E ancora una volta gli Heat svelano l'ansia da prestazione dei Thunder. Il duello tra gli amici-nemici all star finisce con la vittoria di Lebron (più a servizio dei compagni) contro Durant, l'unico, da solo, a non mollare mai.

Vincono anche i Celtics (14-13), capaci di rispolverare un po' di nobiltà per Natale, al Barclays Center di Brooklyn dove i Nets (14-13) sono ancora in crisi di gioco e resistono solo per un quarto. Natale amaro invece per Chicago. I Bulls (15-12) del Beli (15 pt) non partecipano alla rivincita del blasone e vengono annientati in casa dai famelici Rockets (15-12) di Harden e Lin.

Chiudono con lo champagne i Clippers (22-6) che con la 14a vittoria consecutiva balzano in testa alla Lega. Travolgenti a Denver, dove solo nel secondo quarto seppelliscono i Nuggets (15-14) che erano in forma smagliante, con 42 punti. Il Gallo abbassa la cresta e fa solo 7 punti. Sarà l'anno dei Clippers?

    NBA 2012-13 Regular Season

    Martedì, 25 dicembre 2012

    Miami Heat - Oklahoma City Thunder 103 - 97
    LA Lakers - New York Knicks 100 - 94
    Brooklyn Nets - Boston Celtics 76 - 93
    Chicago Bulls - Houston Rockets 97 - 100
    LA Clippers - Denver Nuggets 112 - 100

Foto | © Getty Images

NBA XMAS DAY

NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY
NBA XMAS DAY

  • shares
  • Mail