Coppa Davis | Italia-Croazia 3-2. Sarà Canada-Italia ai quarti dal 5 al 7 aprile 2013

4 febbraio 2013: ammettiamolo, a bocce ferme. Non poteva andarci meglio. Certo, la Croazia, come avversario, non era irresistibile e i nostri hanno mostrato tutti i loro limiti (in particolare, Andreas Seppi, preso a pallate da Marin Cilic senza mai entrare in partita). Ma hanno mostrato anche il cuore e la voglia di andare avanti. Così, complice un turno non impossibile, l'Italia approda ai quarti di finale di Coppa Davis 2013: la cosa non accadeva da 15 anni, scusate se è poco.

Come se non bastasse, il prossimo turno è di nuovo decisamente abbordabile, anche se sarà fuori casa.

Giocheremo, infatti, con il Canada, che ha superato su campo amico una Spagna rimaneggiatissima, senza Ferrer e senza Nadal, per capirci. Fra i nostri futuri avversari, l'unico che vanta una classifica ATP elevata è Milos Raonic, origini montenegrine, attualmente numero 15 del mondo.

Non ci sono precedenti fra le due compagini in Davis, così il quarto di finale ha visto un'attribuzione della scelta del campo per sorteggio, secondo lo schema esplicitato sul sito ufficiale della Coppa Davis. Si giocherà dal 5 al 7 aprile 2013. La vincente fra Canada e Italia avrà una semifinale in ogni caso proibitiva nella parte alta del tabellone, contro la Serbia oppure contro gli Stati Uniti, rispettivamente numero 4 e numero 6 del ranking a squadre. In entrambi i casi, qualora dovessimo passare il turno, giocheremmo la semifinale in casa.

Il che dovrebbe essere una ragione in più per gli azzurri per sognare di fare ancora bene.

Aggiornamento: Il Canada ha eliminato la Spagna e sarà il prossimo avversario dell'Italia nei quarti di finale.

Enorme soddisfazione per l'Italia della Coppa Davis! La squadra di capitanata da Corrado Barazzutti ha conquistato la qualificazione ai quarti di finale che mancava da ben 15 anni eliminando con merito la Croazia. Quest'ultima giornata è stata ricchissima di emozioni, sia positive che negative. Tutti gli appassionati speravano che Seppi potesse chiudere il discorso vincendo la prima partita di oggi contro Cilic, terminata invece in favore del croato con un secco 3-0 in 2 ore e 43 minuti di gioco.

Tutta le responsabilità a quel punto sono passate sulle spalle di Fabio Fognini, che ieri aveva portato in vantaggio la squadra vincendo il doppio in coppia con Bolelli. Grande momento tensione al Palavela di Torino quando il croato Dodig si è aggiudicato il primo set. Con il passare dei minuti l'azzurro è entrato in partita, mentre invece il suo avversario, arrivato alla terza partita in tre giorni, ha iniziato a ricorrere sempre più spesso al 'serve and volley' per sottrarsi agli scambi.

Decisivo ed emozionato il break di Fognini sul 4-4 del quarto set, quando il tennista ligure ha messo a segno sei punti consecutivi risalendo dal 40-0. Sulle ali dell'entusiasmo, l'italiano ha chiuso set, match e qualificazione nel turno successivo di battuta, supportato dal tifo del pubblico di Torino cresciuto con il passare dei minuti. Finalmente l'Italia, dopo tante peripezie, è riuscita a rientrare nel gruppo delle migliori 8 nazionali al mondo.

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013

SEGUI LIVE IL SINGOLARE DECISIVO, FOGNINI-DODIG

Seppi – Cilic in diretta: 3-6, 3-6, 5-7

Coppa Davis, Italia-Croazia 2-2

16.45: la Croazia pareggia i conti con l'Italia. In un match senza storia, Marin Cilic ha battuto in tre set Andreas Seppi.
Nonostante avesse giocato anche nel doppio, il croato è apparso più in palla dell'azzurro, che non è mai entrato veramente in partita e ha approfittato appena

Domenica 3 Febbraio - Oggi pomeriggio alle ore 14:00 seguiremo in tempo reale la quarta partita di questo confronto tra Italia e Croazia. In campo per la squadra azzurra Andreas Seppi contro il temibile Marin Cilic; in caso di vittoria l'Italia accederebbe ai quarti di finale del World Group. (Il Live)

Italia - Croazia 2-1 dopo il doppio

Fabio Fognini esulta dopo l'ace che chiude Croazia Italia

19.30: l'Italia sopravanza la Croazia e si porta sul 2-1. La coppia Bolelli-Fognini ha battuto Cilic-Dodig con il punteggio di 3-6, 6-1, 6-3, 7-6

La compagine azzurra ha la meglio sui croati in un doppio che era partito veramente male. Bolelli fuori giri, Fognini con qualche guizzo, i due croati che scaricavano i loro ace e servizi vincenti a raffica, a prendersi il primo set.

E gli azzurri a guardare. Eppure, una cosa era evidente, osservando il gioco: Fognini e Bolelli sono una coppia da doppio. Cilic e Dodig no.

Poi, piano piano, i nostri trovavano un po' di sicurezza. E accadeva persino quel che non ci si sarebbe mai aspettato, nel primo set: il break. D'altro canto, bastava vedere come Fognini e Bolelli facessero punto: infilzando spessissimo il duo avversario, spesso impreparato in terra di nessuno, a metà campo.

Ma l'incontro, che si poteva chiudere agevolmente al quarto, si è trascinato fino ad un interminabile tie break, complice un Fabio Fognini per nulla in forma, molto falloso e molto discontinuo. Bolelli invece, a parte l'avvio da dimenticare, fa il suo e stimola continuamente il compagno, che alterna errori clamorosi a bellissimi punti. Fino all'ace finale, con quel grido liberatorio che vuol dire molto.

15:30 - Fabio Fognini sarà regolarmente in campo in coppia con Simone Bolelli dopo aver recuperato dall'influenza. Non ci saranno invece i croati Mektic e Pavic, sostituiti da Dodig e Cilic che hanno già giocato i due singolari di ieri, (Il Live)

Sabato 2 Febbraio - Oggi pomeriggio alla ore 16:00 seguiremo in tempo reale il doppio Bolelli / Fognini - Mektic / Pavic.

Italia - Croazia 1-1: Le partite del venerdì

21.27: Andres Seppi ha battuto Ivan Dodig. I conti sono pari, dunque.

La prima giornata di Davis dal Palavela di Torino vede Italia e Croazia sull'1-1.

Seppi è riuscito a contenere il picchiatore croato, che si è aggrappato per tutto l'incontro al servizio (13 gli ace e 1 vincente per Dodig), ha piazzato 10 ace, commesso praticamente lo stesso numero di errori non provocati (57, contro i 58 del croato). La differenza l'ha fatta la capacità di piazzare gli attacchi vincenti: 54 per Seppi, 40 per Dodig.

La sensazione è che l'azzurro abbia portato a casa la vittoria con un po' troppa sofferenza. Ma va bene così. D'altro canto, anche Lorenzi aveva dato filo da torcere a Cilic.

1 febbraio - Comincia male per l'Italia l'avventura nel ritrovato World Group di Coppa Davis di tennis. Paolo Lorenzi aveva illuso tutti, forse un po' anche se stesso, passando in vantaggio per 2 set a 1 dopo un avvio disastroso contro il ben più quotato Cilic.

Ma poi la dura legge dei cinque set si è fatta sentire e i valori in campo sono stati ripristinati così come da classifica ATP.

Cilic batte Lorenzi 6-1, 6-7 (6), 4-6, 6-3, 6-2
.

Le statistiche raccontano un Cilic fallosissimo (72 errori non provocati e 4 doppi falli, contro i 66 errori e i 2 doppi falli di Lorenzi), ma anche capace di prendersi 13 ace, con il 74% di prime palle di servizio (68% per Lorenzi, con 9 ace) e di piazzare ben 52 colpi vincenti. Solo 25 per l'azzurro. E' tutta qui la storia della partita, in questi numeri.

Anche se la sensazione è che almeno ad un certo punto del match, Lorenzi avrebbe potuto farcela e si sia invece fatto prendere dalla sindrome del braccino.

I sorteggi

Coppa Davis Italia Croazia 1-3 febbraio 2013 - Il campo del Palavela

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito

Al Palavela, frattanto, si prepara la struttura per l'evento.

Ecco il campo in terra rossa che ospiterà il match e alcune foto realizzate proprio oggi.

Si è appena concluso il sorteggio nella Sala Rossa di Piazza Palazzo di Città. La sfida che aprirà questa 3 giorni di Tennis in Coppa Davis sarà quella tra il nostro Fabio Fognini ed il croato Marin Cilic. Partita decisamente complessa per il tennista italiano che ha già affrontato tre volte Cilic nel circuito Atp, ottenendo una vittoria (nel 2009) e due sconfitte. Al termine di questa prima partita scenderanno in campo Andreas Seppi contro Ivan Dodig; nei tre precedenti giocati nei tornei dell'Atp il bolzanino, che sta attraversando un ottimo periodo di forma, ha sempre avuto le meglio.

Venerdì 1 Febbraio (ore 14)

Fabio Fognini vs Marin Cilic
Andreas Seppi vs Ivan Dodig

Sabato 2 Febbraio (ore 16)

Simone Bolelli/Paolo Lorenzi vs Pavcic/Mektic

Domenica 3 Febbraio (ore 14)

Andreas Seppi vs Marin Cilic
Fabio Fognini vs Ivan Dodig

10.00: si terranno oggi alle 12 i sorteggi che stabiliranno l'ordine dei singolari. Intanto, le due nazionali proseguono gli allenamenti sulla terra rossa del Palavela di Torino.

La cerimonia del sorteggio si tiene alla Sala Rossa di Piazza Palazzo di Città.

31 gennaio 2013. C'è un aggiornamento rispetto alla lista dei convocati. Il capitano della Croazia, Zeljko Krajan, infatti, è stato costretto a rinunciare ad Antonio Veic, che si è infortunato alla caviglia durante una sessione di allenamento.

Così, Krajan ha convocato Nikola Mektic, numero 260 ATP.

I giocatori convocati

Andreas SeppiEcco i giocatori selezionati per l'incontro.

Per l'Italia Corrado Barazzutti ha convocato:

Andreas Seppi
Fabio Fognini
Paolo Lorenzi
Simone Bolelli

Per la Croazia, invece, ZeljoKaraj, il capitano, ha convocato:

Marin Cilic
Ivan Dodig
Antonio Veic si è infortunato. Al suo posto, Nikola Mektic
Mate Pavic

La Croazia si trova al settimo posto nel ranking mondiale per nazioni ITG. L'Italia è tredicesima.
Agli Open d'Australia, Seppi ha battuto Cilic in cinque set e Bolelli e Fognini hanno raggiunto la semifinale nel doppio. Insomma: inutile negare che ci sia qualche speranza di passare il turno e di lanciare la sfida alla vincente fra Canada e Spagna (quest'ultima senza Ferrer e Nadal).

10mila biglietti venduti

28 gennaio 2013: Sono già 10.000 i biglietti venduti al Palavela di Torino, in vista dell'incontro che vedrà l'Italia contendere alla Croazia il passaggio del turno.

L'Italia torna nel World Group (quest'anno insieme a Argentina, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Croazia, Francia, Germania, Israele, Kazaistan, Repubblica Ceca, Serbia, Spagna, Svizzera e U.S.A.) dopo un purgatorio, o forse un inferno, durato ininterrottamente dal 2001 al 2011 (fino al 2000 l'Italia non era mai retrocessa).

Da oggi e fino a domani, martedì 29 gennaio 2013, gli allenamenti delle due squadre sono aperti agli stuenti di tutti gli ordini e gradi scolastici.

Torino non ospitava la Davis da 40 anni. Nel 1973 si giocava al Circolo della Stampa Sporting. L'Italia sconfisse, in quell'occasione, la Spagna di Manolo Santana.

Coppa Davis, Italia-Croazia


di Antonio D'Avanzo

Dall'1 al 3 febbraio il Palavela di Torino ospiterà l'incontro Italia-Croazia di Coppa Davis, valido per il primo turno del World Group. L’ultima sfida di Davis giocata nella città piemontese risale al 1980 (il ct Barazzutti ricorda con piacere le due sfide nel capoluogo piemontese), quando gli azzurri superarono per 5-0 la Svizzera. La Croazia è n. 7 del ranking per nazionali, mentre l'Italia è 13esima. L’Italia torna a disputare un turno del Gruppo Mondiale in casa dal 1998, anno in cui poi raggiunse la finale, ed ha scelto come sede Torino, che nel 2015 sarà la Capitale Europea dello Sport.

Il tabellone completo e i precedenti tra Italia e Croazia

Gli azzurri dovrebbero schierare in singolare Andreas Seppi e Fabio Fognini. Il bolzanino, ventotto anni, ha disputato la sua miglior stagione in carriera ed è il numero 23 del ranking. In doppio Starace, forma fisica permettendo, giocherà il doppio. Nella Croazia bisogna fare attenzione a Marin Cilic (15 al mondo), a Ivo Karlovic (100), un vero bombardiere e a Ivan Dodig (72). Su un campo in terra rossa allestito al Palavela gli azzurri avranno dunque la possibilità di tornare definitivamente nel tennis che conta: in caso di successo contro i croati la Spagna, per gli azzurri, sarà uno sfidante scontato ai quarti di finale.

Il programma prevede venerdì 1 febbraio i primi 2 singolari, sabato 2 il doppio, mentre domenica 3 si disputeranno gli altri 2 singolari. L’evento sarà trasmesso integralmente, in diretta e in HD su SuperTennis TV (canale 64 del Digitale Terrestre e 224 del bouquet Sky). I prezzi dei biglietti dell’evento partiranno da cifre davvero popolari: i biglietti giornalieri partiranno da un minimo di 10 euro, mentre gli abbonamenti – possibili anche per sole due giornate oltre che per le tre totali - andranno da un minimo di 23 euro fino ad un massimo di 178. Biglietti e abbonamenti saranno acquistabili da lunedì attraverso il circuito Ticketone e sul sito www.ticketone.it.


Tabellone completo 1° turno World Group di Coppa Davis

Canada c. (1) Spagna
ITALIA c. (7) Croazia
Belgio c. (4) Serbia
(6) Usa c. Brasile
(5) Francia c. Israele
(3) Argentina c. Germania
(8) Kazakhstan c. Austria
Svizzera c. (2) Repubblica Ceca

Precedenti di Italia - Croazia

Italia – Croazia 0-2

L'Italia ha sempre perso contro la Croazia (nell'immagine, Goran Ivanisevic, tennista croato, in una foto del 2012, allo Statoil Masters Tennis, Royal Albert Hall)

21-23 settembre 2001, Roma (Foro Italico, terra)

World Group, turno di qualificazione

Croazia b. Italia 3-2

Filippo Volandri (ITA) b. Goran Ivanisevic (CRO) 62 76 (4) 36 06 64
Ivan Ljubicic (CRO) b. Federico Luzzi (ITA) 64 62 61
Goran Ivanisevic/ Ivan Ljubicic (CRO) b. Giorgio Galimberti/Mosé Navarra (ITA) 67 (6) 36 76 (5) 62 64
Goran Ivanisevic (CRO) b. Federico Luzzi (ITA) 76 (4) 63 64
Filippo Volandri (ITA) b. Ivan Vajda (CRO) 62 64

11-13 aprile 2008, Dubrovnik (Sportska Dvorana, veloce indoor)

Zona Euro-Africana Gruppo I, 2° turno

Croazia b. Italia 3-2

Simone Bolelli (ITA) b. Ivo Karlovic (CRO) 76(7) 63 64
Mario Ancic (CRO) b. Andreas Seppi (ITA) 62 64 75
Mario Ancic/Marin Cilic (CRO) b. Simone Bolelli/Potito Starace (ITA) 76(3) 64 16 63
Andreas Seppi (ITA) b. Marin Cilic (CRO) 67 64 64 67 61
Mario Ancic (CRO) b. Simone Bolelli (ITA) 64 64 62

Foto | © Getty Images

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013, Foto © Alberto Puliafito

  • shares
  • Mail