Tennis, Rafael Nadal salterà anche gli Australian Open

I tifosi di Rafa Nadal saranno costretti ad aspettare molto più tempo del previsto prima di vedere nuovamente il loro campione preferito all'opera. Il tennista spagnolo, infatti, dopo aver dato forfait al torneo-esibizione di Abu Dhabi, attualmente in corso, salterà anche l'appuntamento con il primo slam della nuova stagione, gli Australian Open.

A comunicare ufficialmente la brutta notizia, è stato lo stesso Nadal, attraverso un comunicato. Chi teme una ricaduta al ginocchio destro, però, può stare tranquillo. Il problema riguarda sempre il virus intestinale che, oltre ad avergli fatto saltare l'appuntamento negli Emirati Arabi Uniti, ha anche impedito al tennista di effettuare una preparazione adeguata e degna di un importante torneo come gli Australian Open che inizierà il prossimo 14 gennaio.

Queste sono alcune delle dichiarazioni rilasciate dal campione 28enne:

Sono molto dispiaciuto di annunciare che non giocherò agli Australian Open. Il mio ginocchio sta bene ma un virus intestinale mi ha reso impossibile prepararmi in tempo per affrontare uno Slam: semplicemente non farei giustizia a me stesso né ai miei amici in Australia se andassi là così impreparato.

A causa di quest'ennesima rinuncia, il tennista spagnolo, per la prima volta dal 2005, sarà costretto ad abbandonare le prime quattro posizioni nella classifica del ranking mondiale. Attualmente, infatti, Nadal occupa il quarto posto.

Rafael Nadal, ormai, non gioca una gara ufficiale dal lontano 28 giugno 2012, avvenuta durante l'ultimo torneo di Wimbledon. Il tennista spagnolo ha più volte ribadito di voler rientrare solamente nel pieno della forma e di seguire alla lettera tutti i consigli dei medici.

Il tennista spagnolo potrebbe rientrare il prossimo 25 febbraio per il torneo di Acapulco. Queste sono altre dichiarazioni a riguardo:

Ora, come dicono i dottori e il mio staff, la scelta più prudente è fare ogni cosa nel modo corretto. Questo virus mi costringe a rinviare tutto. Per il mio rientro bisognerà aspettare il torneo di Acapulco anche se non escluderei la possibilità di partecipare prima a qualche altro torneo.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail