Eliud Kipchoge record nella maratona: rotto il muro delle 2 ore

eliud kipchoge record maratona

Eliud Kipchoge entra nella storia: il keniano ha rotto il muro delle due ore nella maratona. Al Prater di Vienna, l’atleta della Ineos ha percorso i 42,195 km in 1h 59' 40" anche grazie al supporto di 36 “lepri”. Il record non sarà omologato dalla Iaaf, ma si tratta di un’impresa comunque leggendaria poiché fino a qualche anno fa il muro delle due ore nella maratona era considerato insuperabile.

Ad abbattere quel muro non poteva non essere lui, Eliud Kipchoge, un atleta straordinario nel suo passo e nella sua eleganza. Nella capitale austriaca c’erano oggi tutte le condizioni per vivere una giornata storica: dal circuito appositamente disegnato, passando per le condizione climatiche perfette e il supporto di un team di lepri che lo hanno supportato durante tutto il percorso alternandosi ogni 5 chilometri. Il passo è stato sostanzialmente costante con chilometri percorsi tendenzialmente in 2’ 50” tranne qualche eccezione. Insomma, è stato sin da subito chiaro che il record fosse alla portata, ma nel finale le cose sono andate addirittura meglio del previsto.

Al chilometro 41 il tempo era orientato verso un record di circa 10 secondi sotto il muro delle due ore, ma al traguardo Eliud ha chiuso ben 20 secondi sotto le due ore. Qualcuno paragona questo record già agli altri grandi passi compiuti dall’umanità, come lo sbarco sulla Luna, i 100 metri di Bolt e compagnia bella.

  • shares
  • Mail