Tennis, Berrettini vola alle ATP Finals. Eguagliati Panatta e Barazzutti

Non succedeva da 41 anni che un italiano si qualificasse alle Finals.

Matteo Berrettini scrive una pagina importante del tennis italiano: è il più giovane italiano di sempre a qualificarsi alle ATP Finals. Da lunedì, infatti, il tennista romano sarà ottavo al mondo e raggiungerà così Novak Djokovic, Rafael Nadal, Roger Federer, Daniil Medvedev, Dominic Thiem, Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas alle ATP Finals di Londra.

Prima di lui gli unici italiani a riuscirci sono stati Andriano Panatta nel 1975 a Stoccolma e Corrado Barazzutti nel 1978 a New York. Entrambi avevano 25 anni quando compirono l'impresa, mentre Berettini ne ha ancora 23 ed è dunque la più grande speranza del tennis italiano di oggi.

La notizia della qualificazione di Berrettini alle Finals è arrivata ieri sera dopo la sconfitta subita dal francese Gael Monfils con un doppio 6-2 per mano del canadese Denis Shapovalov nei quarti di Parigi-Bercy. Se il transalpino si fosse qualificato alle semifinali avrebbe scalzato l'azzurro dalle Finals.

Matteo Berrettini qualificato agli ottavi di Wimbledon 2019

  • shares
  • Mail