Tennis, l'azzurro Sinner trionfa al Next Gen 2019

Jannik Sinner è riuscito nell'impresa: ha battuto Alex De Minaur ed ha vinto davanti al pubblico di Milano il Next Gen 2019, il torneo riservato ai migliori under-21 della stagione Atp, ispirato alle Atp Finals "dei grandi". Sinner, per chi ancora non lo conoscesse, è un ragazzo bolzanino di 18 anni - compiuti ad agosto - che ha chiuso questa stagione Atp arrivando fino al 95esimo posto della classifica mondiale, partendo ad inizio anno come numero 551.

Sebbene abbia vinto il Next Gen 2019, Sinner sulla carta non sarebbe rientrato nel gruppo dei migliori 8 giovani under-21, bensì è stato selezionato dalla federazione italiana che aveva il diritto di concedere una wild card in quanto Paese ospitante. Va specificato che, alla fine, Sinner sarebbe comunque stato presente a questo torneo anche senza wild card per via dell'assenza di Stefanos Tsitsipas, impegnato nelle Finals di Londra, e quelle dei canadesi Félix Auger-Aliassime e Denis Shapovalov, entrambi infortunati.

La vittoria di Sinner, il più giovane in assoluto di almeno 2 anni a prendere parte a questo torneo, è qualcosa di straordinario; la sua crescita rapidissima a 360 gradi è semplicemente impressionante e lascia immaginare che siamo solo all'inizio del percorso di un ragazzo che ha tutto quello che serve per entrare nel gotha del tennis planetario.

L'avversario battuto stasera, l'australiano Alex De Minaur, non è certamente 'un fesso qualsiasi', ma anzi è uno dei migliori talenti in circolazione: è il numero 18 nella classifica atp e in questa stagione ha vinto 3 tornei Atp 250, oltre ad essere entrato in tutti i tabelloni principali degli slam negli ultimi 2 anni.

Parliamo di un tennista che solo il mese scorso è arrivato in finale al Swiss Indoors di Basilea (Atp 500), arrendendosi solo al cospetto di Roger Federer. Il successo per 3-0 (4-1; 4-2; 4-1) di Sinner ha del clamoroso perché, a differenza sua, De Minaur poteva contare su un enorme bagaglio d'esperienza essendo 2 anni e mezzo più 'vecchio', un lasso di tempo considerevole nel mondo dello sport ed in particolare in quello del tennis.

Forse, finalmente, gli appassionati italiani di tennis hanno trovato il fenomeno tanto desiderato. Complimenti e auguri Jannik, siamo già tutti pronti per l'inizio della prossima stagione.

  • shares
  • Mail