Magnini assolto dal Tas per tentato doping: annullata squalifica di 4 anni

"Tremo dalla gioia", il commento a caldo del nuotatore

magnini tas assolto

Filippo Magnini è stato definitivamente riabilitato dal TAS, il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna: annullata la squalifica di quattro anni per tentato doping. Tra novembre 2018 e maggio 2019, Magnini era stato squalificato in primo e in secondo grado per tentato utilizzo di sostanze illecite. Ora, il Tribunale Nazionale Antidoping italiano dovrà risarcire le spese processuali, ma è umano il danno maggiore subito dal nuotatore. "Ho vinto - le parole a caldo di Magnini all’Ansa - , ho sognato e aspettato che la verità venisse fuori: quel giorno è arrivato e ora sono la persona più felice del mondo ho sempre avuto fiducia in questi anni durissimi, sono stato piegato da queste accuse ma non sono stato spezzato. Lancio a tutti un messaggio positivo: di non mollare mai se avete ragione la verità viene fuori, le cose possono funzionare. Il vostro capitano è tornato, può succedere di tutto".

Magnini: "Tremo dalla gioia"

Ex fidanzato di Federica Pellegrini, oggi compagni di Giorgia Palmas, Magnini ha vinto nel corso della sua carriera anche due titoli mondiali, 9 europei, 31 nazionali e un bronzo olimpico. Dopo la sentenza, ha espresso tutta la sua soddisfazione anche tramite i propri canali social: "Ho vinto. Il Tas mi ha assolto in pieno da ogni tipo di accusa. È sempre stato così, le gare le ho sempre vinte negli ultimi metri. Mi hanno insegnato a non mollare mai. Sono sempre stato un atleta e una persona corretta. Tremo dalla gioia".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail