Alex Zanardi, il nuovo bollettino medico: "Situazione neurologica grave"

zanardi bollettino medico 20 giugno 2020

Alex Zanardi, il bollettino delle 12:30 - Il professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza dell'ospedale di Siena, ha fatto il punto sulle condizioni di Zanardi durante un punto stampa con i giornalisti. Il medico ha sostanzialmente confermato quanto letto nel bollettino precedente, aggiungendo: "Le condizioni stabili sono sicuramente un buon segno da un punto di vista diagnostico mentre il quadro neurologico è incerto". "Le condizioni attualmente sono stabili, anche se la prima fase, quella successiva all'incidente è stata contraddistinta da instabilità nel quadro clinico generale e il trauma cranico è apparso da subito piuttosto grave. Fortunatamente - ha aggiunto Scolletta - non c'è nessuna lesione al torace né a livello addominale". La situazione neurologica, prosegue il dottore, "è grave e incerta: il paziente è sedato, in coma farmacologico, e questo non ci consente una valutazione più precisa. Tra lunedì e martedì potremo valutare se la situazione neurologica si è evoluta e il paziente può uscire dalla sedazione".

Alex Zanardi | Il bollettino delle ore 10

Le condizioni di Alex Zanardi "sono stabili, ma gravi": è quanto recita il bollettino medico delle ore 10 rilasciato dal policlinico universitario Le Scotte di Siena. All’indomani dell’incidente in handbike, "il paziente, sottoposto ad un delicato intervento neurochirurgico nella serata del 19 giugno, e successivamente trasferito in terapia intensiva, ha parametri emodinamici e metabolici stabili", si legge ancora nella nota diramata dall’ospedale. Zanardi "è intubato e supportato da ventilazione artificiale mentre resta grave il quadro neurologico".

Il sindaco di Pienza: "Nessuna comunicazione sull'evento"

Intanto, il sindaco di Pienza replica alle polemiche secondo le quali la strada presso la quale si stava disputando la staffetta Obiettivo tricolore, la provinciale 146, dovesse essere chiusa al traffico. "Non abbiamo mai ricevuto comunicazione ufficiale di eventi o manifestazioni sportive sul nostro territorio - replica Manolo Garosi, già sentito dai carabinieri - Ci era stato comunicato solamente via Facebook che si sarebbe tenuto un saluto istituzionale in piazza. Ma poi ci hanno anche successivamente comunicato sempre tramite Fb l'annullamento di questo momento per motivi di ritardo sulla tabella di marcia della manifestazione".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail