Alex Zanardi, avviata la riduzione della sedazione

La prognosi resta riservata

È stata avviata la riduzione della sedazione per Alex Zanardi, ricoverato in terapia intensiva dal 19 giugno scorso a seguito dell’incidente avvenuto alla guida della sua handbike a Pienza, durante una staffetta. Il 4 luglio Zanardi era stato sottoposto a un’operazione per la ricostruzione del cranio e del volto.

La direzione dell’ospedale Le Scotte di Siena, dove il campione è ricoverato nel reparto di terapia intensiva, oggi ha fatto sapere che la riduzione della sedazione è stata iniziata in accordo con la famiglia. Le condizioni di Zanardi sono considerate ancora "gravi dal punto di vista neurologico", mentre sono "stabili i parametri cardiorespiratori".

"Ulteriori informazioni sulle condizioni di salute di Alex Zanardi verranno diffuse la prossima settimana in accordo con la famiglia" spiegano dall’azienda ospedaliera senese.

  • shares
  • Mail