Atp Doha 2013: Lorenzi e Bolelli sconfitti nettamente da Ferrer e Davydenko

E' andata come previsto. Sia Lorenzi che Bolelli sono stati eliminati nei quarti di finale dell'Atp 250 di Doha. Nette le vittorie di Ferrer e Davydenko che hanno strapazzato i due azzurri. L'iberico, testa di serie n° 1 del torneo, si imposto 6-3; 6-0 su Lorenzi. Peggio è andata al tennista bolognese surclassato con un doppio 6-1 da un Davydenko apparso davvero in grande spolvero e assai vicino ai livelli di gioco di tre anni fa quando occupava stabilmente le prime posizioni del ranking Atp. Poco da raccontare purtroppo.
Per Lorenzi, la partita si è messa subito in salita. Ferrer ha imposto un ritmo troppo elevato per il senese che si è ritrovato sotto 4-1 nel primo parziale. Il vantaggio rassicurante ha permesso a Ferru di amministrare tranquillamente fino al 6-3. Nel secondo set non c'è stata davvero storia. Lorenzi perde subito la battuta, lo spagnolo prende il largo e rifila all'avversario un bagel con appena tre punti concessi al servizio. Mi aspettavo di più da Bolelli ma Davydenko oggi era davvero ingiocabile. Il match si è chiuso in appena 49 minuti. L'azzurro è rimasto in partita pochissimo. Dall'1-1 iniziale è stato infatti un assolo del redivivo Kolya che con ben 5 break ha archiviato la pratica con un inequivocabile e meritato 6-1 periodico. Per Bolelli davvero una giornata da dimenticare in fretta. Bene, anzi benissimo il russo che domani affronterà in semifinale proprio Ferrer.
La giornata, a Doha, si era aperta con una sorpresa. Gael Monfils, finalista della scorsa edizione (perse con Tsonga) è stato sconfitto 6-1; 7-5 dal tedesco Michael Brands, n° 153 Atp, dotato di un dritto fulminante. Svanisce così il possibile derby transalpino in semifinale. Nell'ultimo quarto di finale infatti, Gasquet ha rispettato i pronostici e regolato lo slovacco Lacko senza patemi con un perentorio 6-1; 6-3.

 

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail