Errani e Vinci esordio vincente a Sydney, Schiavone già eliminata a Hobart

A Sydney e Hobart si disputano gli ultimi due tornei Wta prima dell'inizio degli Australian Open al via lunedì prossimo a Melbourne. Sara Errani e Roberta Vinci hanno esordito con una vittoria a Sydney. Male invece Francesca Schiavone eliminata già al primo turno a Hobart, confermando così il momento non certo esaltante di forma dopo le nette sconfitte già subite alla Hopman Cup da Ivanovic e Barthy.
Per le due Chichi, invece, due buoni successi che riscattano le premature eliminazioni subite a Brisbane sia in singolare che in doppio. La Errani non ha avuto problemi a sbarazzarsi 6-1; 6-3 della qualificata ceca Karolina Pliskova in un match dominato sin dall'inizio e chiuso in appena 51 minuti. Ben più probante l'impegno che attende Sara agli ottavi contro la russa Maria Kirilenko.Decisamente più combattuta la partita della Vinci che ha avuto la meglio con un doppio 7-5 della Petrova, vendicando così la sconfitta inflittale dalla russa, lo scorso novembre, nella semifinale del Master B a Sofia. La tarantina, supportata da un ottimo servizio (ben 8 ace) ha avuto la meglio grazie a due break chirurgici piazzati sul finire di entrambi i set. Al prossimo turno, la Vinci affronterà l'ex numero 1 Wta Jelena Jankovic che ha avuto la meglio dell'austriaca Paszek.
Sconfitta con rammarico per la Schiavone, eliminata dalla belga Flipkens in tre set con il punteggio di 2-6; 6-3; 7-6. Francesca si è trovata a servire per il match sul 5-3 nel terzo parziale ma una chiamata del giudice di linea per il solito fallo di piede le ha fatto perdere la concentrazione. Brava la Flipkens ad approfittarne e a riportare la sfida in parita, 5-5, prima di imporsi 7-3 al tie break. Peccato per l'azzurra. A Hobart, il tabellone non era certo di quelli impossibili.

 

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail