Australian Open 2013: Federer e Murray esordio sul velluto, passano anche Del Potro e Tsonga, highlights e risultati del martedì

Esordio con vittoria per Federer e Murray agli Australian Open. I due favoriti della parte bassa del tabellone hanno superato agevolmente Paire e Haase. Pronostici rispettati anche negli altri match. Passano tutti i migliori. Del Potro ha concesso solo cinque game al francese Mannarino e Tsonga, vincitore del derby transalpino contro Llodra (6-4 7-5 6-2). Bene anche Andreas Seppi che piega Zeballos 6-4; 6-2; 6-4, Raonic (3-6 6-1 6-2 7-6 al ceco Hajek) e Kohlschreiber (6-2; 6-3; 6-4 a Darcis). Altre quattro teste di serie eliminate, il brasiliano Bellucci sconfitto nettamente dallo sloveno Kavcic (6-3; 6-1; 6-3); Tommy Haas che perde la battaglia con Nieminen 8-6 al quinto dopo tre ore e mezza di gioco; Dolgopolov sconfitto da un redivivo Monfils (67; 7-6; 6-3; 6-3) e lo slovacco Klizan estromesso dall'emergente tedesco Brands (6-3 3-6 6-3 6-4) Vittoria netta di Tomic sull'argentino Leonardo Mayer (6-2; 6-3; 6-2). Eliminato Volandri da Simon. Lukas Rosol, giustiziere di Nadal a Wimbledon, riesce finalmente a (ri)vincere una partita (76 75 62 al britannico Baker).
Per Federer è stato poco più di un allenamento. Paire ha opposto meno resistenza rispetto al previsto. Lo svizzero ha dominato fin dall'inizio con due break nel primo set che gli hanno consentito un facile 6-2. Secondo parziale più equilibrato. Il francese perde il servizio in avvio, non riesce a recuperare e incassa il 6-4. Nel terzo, Paire, molla completamente gli ormeggi e consente allo svizzero di chiudere agevolmente 6-1 in poco più di un'ora di gioco. Troppi gli errori del transalpino (ben 27) al cospetto di un Federer con il freno a mano tirato ma che non ha risparmiato qua e là qualche giocata delle sue. Al secondo turno Roger affronterà Davydenko che si è imposto su Sela.

Foto Austrialian Open 2013: Day 2

Foto Austrialian Open 2013: Day 2
Foto Austrialian Open 2013: Day 2
Foto Austrialian Open 2013: Day 2
Foto Austrialian Open 2013: Day 2

Nessun problema anche per Murray che ha concesso le briciole all'olandese Haase superato nettamente 6-3; 6-1; 6-3. Alla stregua di Federer, anche lo scozzese ha faticato pochissimo contro un avversario che lo aveva impensierito e non poco due anni agli Us Open costringendolo a un'affannosa rimonta sotto di due set. Giovedì Andy affronterà il portoghese Sousa, un altro allenamento in vista di impegni più probanti.
Bene anche Seppi, unico italiano rimasto in tabellone che ha prevalso in tre set su Zeballos grazie a un'altra ottima prova al servizio (ben 12 aces). Al prossimo turno sfida insidiosa contro l'uzbeko Istomin.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail