Pallavolo Maschile | Challenge Cup, andata 8i: Piacenza ha vinto 3-0 a Gabrovo

La Copra Elior Piacenza ha già un piede (forse uno e mezzo va…) nei quarti di finale di Challenge Cup. I ragazzi di Luca Monti oggi, in un palazzetto gremito di bulgari pronti a tifare per il loro CVC Gabrovo, hanno vinto nettamente in trasferta e potranno affrontare con molta tranquillità la gara di ritorno degli ottavi al PalaBanca mercoledì prossimo, 23 gennaio, alle 20.30.

Ovviamente mantenere la concentrazione è d'obbligo anche perché qualche difetto in campo si è visto anche oggi.
Papi e compagni hanno sbagliato molto in battuta, ma sono comunque riusciti a collezionare un buon numero di ace (11). In ricezione sono stati più o meno sullo stesso livello dei bulgari, con percentuali positive oltre il 50%, mentre la differenza l'hanno fatta senza dubbio a muro. L'attacco ha funzionato bene, soprattutto se paragonato a quello un po' scarso degli avversari: la differenza in percentuale alla fine è stata del 42% per Piacenza e 33% per i padroni di casa.

Maxwell Philip Holt è stato il miglior realizzatore con 13 punti messi a segno da solo, bene anche Hristo Zlatanov con 11.
Monti ha potuto tenere a riposo Samuele Papi, Gabriele Maruotti, Antonio Corvetta e Luca Tencati, ma ha mandato in campo il libero Davide Marra nonostante l'infortunio rimediato contro Macerata sabato scorso (partita in cui ha giocato solo per due set).

Dopo il salto il tabellino del match e le dichiarazioni del coach Luca Monti dopo la partita.

CVC Gabrovo-Copra Elior Piacenza 0-3 (19-25, 15-25, 20-25)

CVC Gabrovo: Petkov 9, Paliyski, Vlasev 4, Vuldzhev 4, Stefanov 8, Naydenov 1, Lekov, Kichukov, Bodurov, Mitev (L). Non entrati Yordanov, Minchev. All. Liubomir

Copra Elior Piacenza: Marra, Fei 7, Ogurcak 8, Simon Aties 9, Zlatanov 11, Holt 13, Vettori 3, De Cecco 3. Non entrati Corvetta, Papi, Tencati, Maruotti. All. Monti

Arbitri: Bagde-Hulka
Durata set: 25', 23', 27'
CVC Gabrovo: battute errate 12, ace 2
Copra Elior Piacenza: battute errate 21, ace 11

Ecco le dichiarazioni dell'allenatore di Piacenza, Luca Monti, subito dopo il match:

“Non è stata una gara difficile. Già un’ora prima della partita il palazzetto era gremito: è stato un bellissimo colpo d’occhio. Sicuramente Gabrovo si aspettava un altro risultato. La Copra Elior ha disputato un buon match: nonostante i numerosi errori in battuta abbiamo messo a segno 11 ace; anche il buon muro ci ha favorito nel chiudere la partita in 3 set. Per la partita di ritorno dobbiamo mantenere alta la concentrazione per ottimizzare il risultato e ottenere la qualificazione ai quarti di finale”.

Foto | © CEV

  • shares
  • Mail