Pallavolo Femminile | Champions League, andata Play Off 12: Villa Cortese sconfitta in casa dall'Eczacibasi Istanbul

Luci e ombre questa sera al PalaBorsani di Castellanza dove l'Asystel MC-Carnaghi Villa Cortese, nonostante il caloroso sostegno del proprio pubblico, ha seriamente compromesso la possibilità di superare i Play Off 12 di Cev Champions League.

Il primo round contro l'Eczacibasi VitrA Istanbul di Lorenzo Micelli, purtroppo, non ha sorriso alle cortesine che hanno giocato molto bene il secondo e il terzo set, ma hanno buttato via il quarto rendendo la loro situazione molto più complicata di quella delle cugine di Busto Arsizio che pure hanno perso ieri l'andata contro lo Schweriner SC, ma in trasferta e al tie-break.

L'inizio della partita è stato molto equilibrato, con le due squadre che si sono inseguite punto su punto senza mai distaccarsi troppo. Sul finire del parziale, nel momento decisivo, Istanbul ha preso un break e le cortesine sono sembrate un po' smarrite, Caprara le ha richiamate e sono riuscite a tornare sul -1, ma poi un errore a muro della Baruch ha regalato due set-ball alle turche, il primo è stato annullato da Caterina Bosetti, il secondo, invece è andato a segno chiudendo il set sul 23-25.

Nel secondo set si è vista una bella Villa Cortese: dopo un inizio un po' incerto, le parole di Gianni Caprara ("non sbananiamo") hanno dato la sveglia alle padrone di casa che sono riuscite a distaccare le avversarie addirittura di 8 punti (18-10). Sul finale qualche regalino di troppo alle ragazze di Micelli, che comunque non sono riuscite a colmare il divario e le cortesine hanno chiuso sul 25-21.

Il terzo set è stato il più avvincente. Le turche hanno cercato di andare subito avanti temendo di ritrovarsi come nel parziale precedente e sono riuscite a stare avanti fino a ben oltre il secondo time-out tecnico. Poi, sul 15-20, ecco che Villa Cortese si è risvegliata e ha recuperato alla grande fino ad arrivare al 23 pari. Gli ultimi punti sono stati spettacolari con continui capovolgimenti di fronte e alla fine il set si è concluso ai vantaggi 29-31.

Perdere un set così ha abbattuto le ragazze di Gianni Caprara e dall'altra parte ha galvanizzato le ospiti che nel quarto set, a ridosso del secondo time-out tecnico (13-16), hanno preso il largo chiudendo sul 17-25 e quindi aggiudicandosi il match.

Qui di seguito il tabellino della partita.

Asystel Carnaghi Villa Cortese-Eczacibasi VitrA Istanbul 1-3 (23-25, 25-21, 29-31, 17-25)

Asystel Carnaghi Villa Cortese: Malagurski 2, Vigano', Mojica 1, Klineman 23, Folie 10, Veljkovic 8, Barun 12, Bosetti 18, Parrocchiale (L), Rondon 1. Non entrati Nomikou, Garzaro. All. Caprara

Eczacibasi VitrA Istanbul : Usic Jogunica 16, Kuzubasioglu (L), Shashkova 16, Karakoyun 1, Cansu 9, Cemberci Kirdar, GÜmÜs, Darnel 26, Poljak 16. Non entrati Petrovic, Kayacan, Yilmaz. All. Micelli.

Arbitri: Isajlovic Sinisa-Evgeniou Nicos
Durata set: 30', 29', 34', 25';
Asystel Carnaghi Villa Cortese: battute errate 10, ace 10
Eczacibasi VitrA Istanbul: battute errate 7, ace 11

La gara di ritorno andrà in scena a Istanbul giovedì prossimo, 24 gennaio, alle ore 15.30 italiane e sarà trasmessa in diretta tv su Sportitalia e in streaming sul laola.tv.

Foto | © CEV

  • shares
  • Mail