Australian Open 2013: Federer domina Raonic, ai quarti affronterà Tsonga, Murray trova Chardy

 

Con i match odierni si è delineato il quadro dei quarti di finale degli Australian Open. Nel torneo maschile, un ottimo Federer ha sconfitto Milos Raonic in tre set (6-4; 7-6; 6-2)             superando così, tutto sommato facilmente in due ore di gioco, un avversario che poteva riservargli non poche insidie. Ai quarti, l’elvetico affronterà Tsonga, uscito meritatamente vincitore dal derby francese con Gasquet (6-4; 3-6; 6-3; 6-2). Nessun problema per Andy Murray che ha rifilato un perentorio 6-3; 6-1; 6-3  a Simon, stanchissimo dopo la maratona di sabato in cinque set contro Monfils. Lo scozzese, sin qui, ha affrontato avversari davvero poco insidiosi (Haase; Sousa; Berankis e appunto Simon) e, ai quarti, troverà Chardy che, purtroppo, ha estromesso dal torneo il nostro Seppi (5-7; 6-3; 6-2; 6-2, qui il resoconto del match). Qualche rimpianto per il tennista azzurro. Oggi, si poteva e doveva vincere.  Andreas tuttavia lascia Melbourne a testa altissima e con la consolazione di aver raggiunto, per la prima volta in carriera, la top ten del ranking Atp.
Nel torneo femminile, Azarenka e Serena Williams sono due schiacciasassi. La bielorussa ha avuto la meglio della Vesnina 6-1; 6-1; Serena ha invece annichilito anche la Kirilenko 6-2; 6-0. La rediviva Kuznetsova (6-2; 2-6; 7-5 alla Wozniacki) e la sorprendete Stephens (6-1; 3-6; 7-5 alla serba Jovanovski) difficilmente impediranno l’annunciata semifinale tra le due.

Ottavi di finale maschili e femminili

Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili
Dicevo di Federer. Contro Raonic nei tre precedenti, lo svizzero non aveva mai perso ma ha dovuto sempre combattere per avere la meglio.  Stavolta, il match non è stato mai davvero in discussione nonostante il risultato dei primi due set possa far pensare il contrario. Roger ha controllato agevolmente grazie a una prestazione monstre al servizio, l’arma migliore dell’avversario.
Nel primo set, Federer ha concesso solo 2 punti nei proprio turni di battuta a fronte delle quattro palle break di Raonic. Il canadese è riuscito a sventarne tre anche con seconde a più di 200 km/h. Nulla però ha potuto sulla quarta arrivata nel decimo gioco e dopo un doppio fallo che ha consentito a Federer di portarsi 30-40 e strappare il 6-4.
Nel secondo parziale si è giocato pochissimo. Il servizio ha dominato con lo svizzero, solidissimo, capace di inanellare ben 15 punti consecutivi nei propri turni di battuta. Poche incertezza anche per Raonic fino al tie break che si è deciso sul 3-3 con un passante mortifero di Federer che ha punito un’improvvida discesa a rete dell’avversario. Il terzo set è pura accademia. Raonic, come Tomic sabato, crolla di schianto e concede un doppio break. Impossibile il recupero e, inevitabile il 6-2 per il canadese. Per impensierire un Federer in queste condizioni di forma, il servizio non basta.

Ottavi di finale maschili e femminili
 Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili Ottavi di finale maschili e femminili

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail