Paralimpiadi 2012: Londra vuole fare il salto di qualità

Le Paralimpiadi sono, a torto, considerate un evento secondario, uno spin off che "si deve fare". Il Regno Unito vuole fare la differenza: intenzione del comitato organizzatore contribuire a cambiare la percezione della disabilità nel mondo e promuovere una società più aperta ed inclusiva.

Proprio nel Regno Unito furono ospitate le prime Paralimpiadi nel 1948, in un'epoca in cui i disabili erano notevolmente discriminati. Questo grazie alla caparbietà e alla lungimiranza di Ludwig Guttmann, un neurochirurgo tedesco che introdusse lo sport come parte della riabilitazione dei suoi pazienti nell’Unità Spinale di Stoke Mandeville.

Lord Coe, presidente del comitato organizzatore, con queste Olimpiadi è fortemente motivato a segnare una data storica nel panorama sportivo mondiale. Nelle idee degli organizzatori l’idea suggestiva è che tutti i ragazzi siano stimolati da una partita di pallavolo su una sedia a rotelle o da un match di calcio per non vedenti.

I Giochi Paralimpici 2012 avranno luogo dal 29 agosto al 9 settembre 2012 (a differenza dei Giochi Olimpici dal 27 luglio al 12 agosto 2012). Per la loro portata, grandezza e complessità organizzativa, i Giochi Paralimpici del 2012 sono il secondo evento sportivo di maggior rilievo nel mondo, che vede gareggiare 4000 atleti di 150 paesi in 470 eventi negli undici giorni dei Giochi.

  • shares
  • Mail