Rugby, Sei Nazioni 2013: l'Italia batte la Francia 23-18, Orquera uomo-partita

Come nel 2011, anzi, meglio del 2011! L'Italia batte la Francia e vince il Trofeo Garibaldi per la seconda volta nel Sei Nazioni e ora i galletti non possono più sognare il grande slam. E dire che sono dati per favoriti per la vittoria finale al pari dell'Inghilterra. Purtroppo per loro, si sono trovati davanti un'Italia magica, trascinata dal suo mediano d'apertura Luciano Orquera, l'oriundo che è stato nominato man of the match.

Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013

81' - L'Italia vince 23-18!!!

79' - Finale al cardiopalma. Cartellino giallo per Giazzon. Mischia per la Francia che perde palla, ma Owens dà il calcio contro gli azzurri. E gli avversari optano ancora per la mischia.

75' - Luciano Orquera è (ovviamente!) nominato man of the match.

73' - Splendida azione dell'Italia dopo l'ennesima rimessa laterale mal sfruttata dalla Francia. Venditti corre come un ossesso.

71' - Entrano Canale e Pavanello per Benvenuti e Gheldenhuys.

67' - Drop di Burton! 23-18 per gli azzurri! Ottima l'Italia in questa fase.

66' - Altro cambio per la Francia, entra Ducalcon per Mas.

62'Cittadini entra al posto di Castrogiovanni, Derbyshire per Favaro, Burton per Orquera. Per la Francia dentro i giganti Taofifenua e Bastareaud.

60' - Ora per la Francia è di nuovo Dusatoir il capitano.

58' - Sorpasso! Orquera non fallisce la trasformazione è 20-18 per l'Italia!

56' - METAAAAA di Castrogiovanni, 18 pari!!!

55' - Per l'Italia entrano  De Marchi, Giazzon e Gori al posto di Lo Cicero, Ghiraldini e Botes.

52' - Questa volta il calcio di Michalak è corto, ma l'Italia ora sta lasciando troppo terreno. Intanto per la Francia entrano Debatty e Kayser al posto di Szarzewski e Forestier.

49' - 13-18, la Francia mette a segno una punizione con Michalak.

46' - Incredibile quanto i transalpini siano scarsi nella rimessa laterale, le stanno perdendo quasi tutte...

41' - Alle ore 17 in punto i giocatori sono tornati in campo. Calcio d'inizio battuto da Orquera.

40' - FINE PRIMO TEMPO sul 15-13 per la Francia. Per entrambe le squadre il punto debole sembra essere la rimessa laterale. Neanche i galletti sono riusciti a sfruttare quella che è stata assegnata loro allo scadere della prima frazione di gioco.

37' - Dopo una mischia la Francia perde una palla grazie anche a una buona azione di Parisse. Mischia per l'Italia poi Sgarbi perde palla.

35' - Ghiraldini zoppica, Picamoles si fa male a una mano, ma restano in campo.

34' - 13-15 per i galletti. La Francia pareggia con una meta di Fall e passa in vantaggio con la trasformazione di Michalaak.

30' - Dopo una mischia Orquera perde la palla, altra mischia.

27' - La Francia, però, trasforma una punizione, è 13-8.

26' - Mischia a 5 dopo che Owens ha negato una meta alla Francia: la linea era stata oltrepassata, ma la palla non era stata schiacciata.

24' - Lo Cicero recupera un bel pallone, ma poi il calcio di Boates va fuori. La Francia tiene palla dopo la rimessa laterale e avanza, ma la palla va fuori, altra rimessa per gli azzurri, sprecata anche questa. Sembra essere il punto debole dell'Italia.

22' - Rimessa laterale per gli azzurri intercettata da Papé, punteggio invariato.

17' - 13-5 per l'Italia! Calcio di punizione per fuorigioco battuto come sempre dal nostro numero 10 Orquera!

14' - Drop di Orquera! Altri tre punti per l'Italia 15-10

10' - Meta per la Francia di Picamoles, dopo un'azione molto lunga e difficoltosa. Non c'è trasformazione però da parte dei galletti e gli azzurri restano in vantaggio.

6' - Trasformazione di Orquera, altri due punti per l'Italia: 7-0!

4' - METAAAA! Prima meta di Parisse dopo una corsa esaltante di 80 metri di Orquera! Azione meravigliosa.

1' - Dopo solo 26" la prima mischia. L'Italia la gioca benissimo e prende palla.

15:59: come annunciato, anche gli ex azzurri che hanno fatto la storia del rugby italiano sono a bordo campo a cantare l'Inno di Mameli.

15:56 - I giocatori entrano in campo. Il pubblico dell'Olimpico è caldissimo. Si parte con la Marsigliese.

15:42 - I giocatori stanno ultimando il riscaldamento, mentre a bordo campo tutti gli ex che hanno indossato la maglia azzurra sono pronti a cantare l'Inno di Mameli prima della partita con in testa i caps che sono stati consegnati loro stamattina.

15:11- Allo Stadio Olimpico di Roma sono attesi circa 65mila tifosi. In molti sono già sugli spalti, gli altri, francesi e italiani insieme, stanno festeggiando fuori dallo stadio.

Tra meno di un'ora comincia la partita che seguiremo in diretta qui su Outdoorblog.it. L'arbitro è il gallese Nigel Owens, che ha esordito nel Sei Nazioni proprio in una gara degli azzurri, Inghilterra-Italia del 10 febbraio 2007. Owens è famoso per essere il primo arbitro di rugby gay dichiarato.

La presentazione della partita


Lo Stadio Olimpico di Roma è pronto ad accogliere lo spettacolo del rugby che conta: oggi, dalle ore 16, va in scena Italia-Francia, prima sfida per gli azzurri nel Sei Nazioni 2013.

Nei giorni scorsi italiani e francesi si sono affrontati anche con la nazionale Under 20 (13-6 per la Francia a Caltanissetta) e con quella femminile (colpaccio delle azzurre a Rovato con un bel 13-12).

Oggi tocca a Parisse e compagni cercare di imitare le nostre signore del rugby, ma l'impresa è più che ardua contro i galletti reduci dall'esaltante vittoria contro l'Australia nei test match di novembre.

L'Albo d'Oro e la Storia del Sei Nazioni di Rugby

La Francia, su 82 tornei disputati, ha conquistato 12 vittorie nel Cinque Nazioni, più altre otto condivise, e cinque nel Sei Nazioni, mettendo a segno per nove volte il grande slam, ma ottenendo anche 17 cucchiai di legno. I francesi hanno vinto il loro primo torneo dopo ben 44 anni di partecipazioni (un dato di buon auspicio per l'Italia…).

Molto più recente la storia degli azzurri, che prendono parte al Sei Nazioni da 13 edizioni e hanno ottenuto in tutto nove vittorie, un pareggio e 55 sconfitte, con un totale di 960 punti fatti (77 mete) e 2103 subìti. Per l'Italia i cucchiai di legno sono stati nove. Il miglior piazzamento è stato il quarto posto del 2007.

Nella classifica mondiale International Rugby Board, l'Italia è al decimo posto, mentre la Francia è quarta.
Per le due nazionali è la 34a sfida in totale, la 13a, ovviamente, nel Sei Nazioni. Finora i galletti hanno vinto 32 volte, gli azzurri una sola volta, nel 2011, per 22-21 al Flaminio di Roma.

Italia-Francia di rugby si è giocata allo Stadio Olimpico solo un'altra volta, nel 1954, quando la Francia si impose per 39-12.

Ieri si sono disputate le altre due partite della prima giornata del Sei Nazioni 2013 che si sono concluse con le vittorie di Inghilterra e Irlanda rispettivamente su Scozia e Galles.

Ma ecco le formazioni che scenderanno in campo oggi dalle ore 16: il XV azzurro, come sempre, è capitanato da Sergio Parisse, che raggiunge oggi i 92 caps, mentre i francesi sono capitanati per la prima volta nel Sei Nazioni da Pascal Papé, nonostante il rientro in squadra di Thierry Dusatoir.

 

Il XV dell'Italia e la panchina


Titolari

:
15 Andrea Masi
14 Giovambattista Venditti
13 Tommaso Benvenuti
12 Alberto Sgarbi
11 Luke McLean
10 Luciano Orquera
9 Tobias Botes
8 Sergio Parisse (C)
7 Simone Favaro
6 Alessandro Zanni
5 Francesco Minto
4 Quintin Geldenhuys
3 Martin Castrogiovanni
2 Leonardo Ghiraldini
1 Andrea Lo Cicero

A disposizione:
16 Davide Giazzon, 17 Alberto De Marchi, 18 Lorenzo Cittadini, 19 Antonio Pavanello, 20 Paul Derbyshire, 21 Manoa Vosawai, 22 Edoardo Gori, 23 Gonzalo Canale

Allenatore: Jaques Brunel

 

Il XV della Francia e la panchina


Titolari

:
15 Yoann Huget
14 Wesley Fofana
13 Florian Fritz
12 Maxime Mermoz
11 Benjamin Fall
10 Frédéric Michalak
9 Maxime Machenaud
8 Louis Picamoles
7 Thierry Dusautoir
6 Fulgence Ouedraogo
5 Yoann Maestri
4 Pascal Papé (C)
3 Nicolas Mas
2 Dimitri Szarzewski
1 Yannick Forestier

A disposizione: 16 Benjamin Kayser, 17 Vincent Debaty, 18 Luc Ducalcon, 19 Romain Taofifenua, 20 Damien Chouly, 21 Morgan Parra, 22 Francois Trinh-Duc, 23 Mathieu Bastareaud

Allenatore: Philippe Saint-André

Foto | © Getty Images

 

Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013

Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013

Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013
Italia-Francia Rugby Sei Nazioni 2013

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: