Mondiali Ciclocross 2013: Eva Lechner la migliore della spedizione azzurra, Fontana bloccato da un guasto al cambio

Tornano a casa senza medaglia di azzurri di Fausto Scotti che oggi sono stati impegnati nei Mondiali di Ciclocross 2013 a Louisville, in Kentucky.

La sfortuna, nella forma di un guasto alla leva del cambio di Marco Aurelio Fontana, ha impedito al ciclista azzurro, molto quotato alla vigilia, di raggiungere il podio nella gara di Élite maschile occupato invece dal belga Sven Nys al primo posto, il suo connazionale Klaas Vantornout al secondo, e il giovane olandese Lars Van der Haar al terzo.

Fontana ha iniziato bene la gara trovandosi nel gruppo di testa, ma al terzo giro, a causa del problema al cambio, ha dovuto percorrere gran parte della strada a piedi prima di cambiare la bicicletta e dopo la sostituzione del mezzo era 27° e dunque la gara era ormai compromessa e alla fine ha chiuso in 26a posizione. Il suo compagno di squadra Enrico Franzoi, invece, è arrivato 14°.

La sfortuna ha colpito anche l'azzurro più promettente tra gli Juniores, Gioele Bertolini, che era certamente da podio, ma in questi giorni è stato colpito dall'influenza e oggi, in gara, dopo i primi due giri nel gruppo di testa, ha subito un calo fisico ed è finito nelle retrovie concludenti al 22° posto. Meglio di lui hanno fatto Manuel Todaro, 16°, e Nadir Colledani, 20°. La gara Juniores è stata vinta dall'olandese Mathieu Van der Poel, che ha dominato dall'inizio alla fine, seguito dal connazionale Martijn Budding e dal ceco Adam Toupalik.

La migliore degli azzurri è stata Eva Lechner, che ha lottato per una medaglia fino a due giri dalla fine nella gara di Élite femminile, ma è arrivata solo sesta perché è caduta e ha perso secondi preziosi.
Confortante, sempre nella gara femminile, il 14° posto della giovanissima Alice Maria Zuffi: considerato che ha solo 18 anni, il suo risultato infonde ottimismo per il futuro. L'altra azzurra Francesca Cauz ha chiuso al 20° posto.

La gara femminile è stata vinta dall'olandese Marianne Vos, che si conferma campionessa del mondo per la sesta volta. Dietro di lei la beniamina di casa, la statunitense Katherine Compton e terza la francese Luicie Chainel-Lefevre, che ha sorpassato sul traguardo la ceca Katerina Nash, costretta a percorrere gli ultimi metri a piedi a causa di un incidente meccanico sul rettilineo d'arrivo.

Per il percorso Under 23 il nostro Daniele Bradoit non è nemmeno partito e la gara, condizionata da un percorso molto fangoso a causa dello scioglimento della neve, è stata vinta dall'olandese Mike Teunissen, seguito dai belgi Wietse Bosmans e Wout Van Aert. In tutte le prime dieci posizioni solo belgi e olandesi.

Ecco le prime dieci posizioni e i risultati degli azzurri nelle quattro gare.

 

Élite Uomini


1. Sven Nys (Bel) in 1.05’35”
2. Klaas Vantornout (Bel) a 2”
3. Lars Van der Haar (Ol) a 25”
4. Bart Wellens (Bel) a 41”
5. Philipp Walsleben (Ger) a 44”
6. Julien Taramarcaz (Svi) st
7. Radomir Simunek (R. Ceca) a 1’15”
8. Niels Albert (Bel) a 1’19”;
9. Thijs Van Amerongen (Ol) a 1’31”
10. Martin Bina (R. Ceca) a 1’41”
...
14. Enrico Franzoi (Ita) a 2’38”
26. Marco Aurelio Fontana (Ita) a 4’27”

 

Uomini Under 23


1. Mike Teunissen (Ol) in 48’40”
2. Wietse Bosmans (Bel) a 14”
3. Wout Van Aert (Bel) a 22”
4. Tijmen Eising (Ol) a 35”
5. Adams Van jens (Bel) a 38”
6. Laurens Sweeck (Bel) a 54”
7. Michiel Van der Heijden (Ol) a 1’05”
8. Michael Vanthourenhout (Bel) a 1’15”
9. Corne Van Kessel (Ol) a 1’29”
10. Gianni Vermeersch (Bel) a 1’34”

 

Uomini Juniores


1. Mathieu Van Der Poel (Ol) in 39’12”
2. Martijn Budding (Ol) a 57”
3. Adam Toupalik (R. Ceca) a 1’19”
4. Logan Owen (Usa) a 1’23”
5. Nicolas Cleppe (Bel) a 1’25”
6. Dominic Grab (Svi) a 1’33”
7. Yannick Peeters (Bel) a 1’38”
8. Herman Quinten (Bel) a 1’47”
9. Ben Boets (Bel) a 2’02”
10. Leo Vincent (Fra) a 2’33”
...
16. Manuel Todaro (Ita) a 3’31”
20. Nadir Colledani (Ita) a 4’03”
22. Gioele Bertolini (Ita) a 4’21”

 

Élite donne


1. Marianne Vos (Ol) in 43’
2. Katherine Compton (Usa) a 1’34”
3. Lucie Chainel-Lefevre (Fra) a 2’10”
4. Katerina Nash (R. Ceca) a 2'12”
5. Sanne Van Paassen (Ol) a 2’15”
6. Eva Lechner (Ita) a 2’17”
8. Jasmin Achermann (Svi) a 2’36”
9. Ellen Van Loy (Bel) a 3’18”
10. Kaitlin Antonneau (Usa) a 3’19”
...
14. Alice Maria Arzuffi (Ita) a 4’09”
23. Francesca Cauz (Ita) a 5’07”

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail