Coppa Davis 2013, Italia Croazia | Fognini - Dodig in diretta 4-6, 6-4, 6-4, 6-4 | La squadra di Barazzutti è ai quarti!

20.00: 6-4 Italia! La squadra di Corrado Barazzutti ha centrato la qualificazione ai quarti di finale che mancava dal 1998! Sulla strada degli azzurri adesso ci saranno o il Canada o la Spagna! Un traguardo storico per un gruppo di giocatori che ha iniziato a lavorare per questo obiettivo anni fa, ed ora è approdato con merito tra le migliori otto squadre al mondo.

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013

19.55: 5-4 Italia! Fantastico Fognini che ha breakkato Dodig dopo essere andato sotto 40-0! Adesso l'azzurro servirà per set, match e qualificazione!

19.50: 4-4 rimontando da 15-30. Adesso Fognini deve cercare il break a tutti i costi.

19.46: 4-3 Croazia. Servizio a zero per Dodig.

19.44: 3-3. Tiene il servizio l'Italia.

19.40: 3-2 Dodig con un ace a 208 km/h. Terzo game di fila per il croato.

19.38: 2-2! Break Croazia! Dodig è riuscito a riportare la partita in parità!

19.34: Questa volta Dodig è riuscito a salvare il servizio facendo però una fatica tremenda. Il croato sembra davvero in difficoltà fisica. 2-1 per l'Italia, ora servirà Fognini.

19.27: 2-0 Italia! Game molto combattuto.

19.23: Break per Fognini! 1-0 nel primo game del quarto set! L'azzurro ha bucato Dodig con un gran passante a rete, conquistando così il gioco alla terza palla break a sua disposizione.

19.16: Ci siamo! Servizio Croazia.

19.14: Piccola pausa chiesta da Dodig uscito dal campo insieme al suo capitano. Tra poco al via il quarto set.

19.10: Larga la risposta con il rovescio di Dodig! Terzo set per l'Italia ora avanti 2-1 in questa partita.

19.08: Occasione sciupata dell'Italia. Fognini si è fatto rimontare da 15-30. Ora l'azzurro al servizio può chiudere questo terzo Set. Molto teso 'papà Fognini' in tribuna.

19.03: 5-3 Italia! Ottimo il gioco a rete dell'azzurro. Torna a servire Dodig.

18.58: Tiene il game di servizio Dodig sfoderando una grande prima. 4-3: Italia ancora avanti di un break.

18.57: 4-2 Fognini! Dodig sembra in grande difficoltà fisica.

18.54: Eccolo il break! Fognini avanti 3-2 nel terzo set. Si scalda (finalmente) il pubblico di Torino!

18.50: Tiene la battuta Fognini. 2-2 dopo un'ora e 34 minuti di gioco.

18.47: Niente break. 2-1 per la Croazia sul punteggio di 1 set pari. Game deciso ai vantaggi.

18.41: 1-1. Adesso Fognini andrà a caccia del break.

18.38: 1-0 Dodig nel primo game del terzo set.

18.35: Iniziato il terzo set. Dodig al servizio.

18.33: 6-4! Game chiuso da Fognini con un ace! Ora Italia e Croazia sono sull'1-1 nel conteggio dei set.

18.29: Tiene il servizio Dodig. L'Italia ora conduce 5-4. Fognini avrà la possibilità di servire per il set.

18.24: 5-3 Fognini. L'azzurro ha recuperato sotto 15-30 mettendo a segno 3 punti consecutivi grazie alla prima di servizio.

18.21: 4-3 Fognini. Dodig sembra stremato ma per ora non molla.

18.19: 4-2 Fognini. Tiene il servizio l'azzurro.

18.15: 3-2 Fognini! Break dell'azzurro. Dodig sembra molto più stanco di lui.

18.10: 2-2! Tiene il servizio Fognini annullando due palle break al croato. Grande tensione al Palavela di Torino

18.03: 2-1 Dodig. Il croato è riuscito a difensore il servizio contro un agguerrito Fognini. Ora l'azzurro al servizio.

17.57: 1-1 Fognini. L'azzurro sente la tensione, ma è comunque riuscito a portare a casa il game di servizio.

17.55: 0-1: Dodig tiene il game a zero. L'espressione di Fognini è preoccupante.

17.50: Fognini decide di complicare malamente le cose a sé e agli azzurri. Va sotto 0-40. Poi recupera, in uno scambio a rete al cardiopalma con il croato che mette di poco fuori e in uno scambio da fondo, fino al 30-40. Ma non c'è niente da fare sull'ultimo set point. La Croazia è avanti di un set.

17.46: ormai il servizio la fa da padrone. Dodig a zero. 4-5.

17.44: anche Fognini si sbriga in fretta e tiene il servizio a zero. Quattro pari.

17.41: in un minuto scarso, Dodig ritrova il servizio e mette sotto l'azzurro. 3-4, Fognini servirà con palle nuove.

17.39: 3-3: anche Fognini perde il servizio, piuttosto malamente (sul 30-40 sparacchia in corridoio un rovescio in maniera davvero sgradevole).

17.34: con un lungolinea in scivolata su una palla corta dell'avversario, e poi grazie a un doppio fallo, Fognini strappa il secondo break. 3-2.

17.32: impossibile da contenere, il servizio di Dodig da destra. Poi di nuovo un errore in corridoio del croato.

17.30: ci vuole concentrazione. La concentrazione che Fabio dimostra correndo a più non posso su una smorzata di Dodig e poi scavalcando il croato a rete. 30-30. Il match va giocato così, punto su punto. Anche perché Dodig ha sempre quel servizio che ha già messo in difficoltà Seppi nel primo match. Servizio che usa per andare avanti 40-30. Poi, nello scambio da fondo, ancora superiore Fognini. Parità.

17.27: tutto da rifare. Fognini pecca di superficialità e pressapochismo quando scaraventa a rete nell'ordine una volée e poi uno smash facilissimo. Va sotto 0-30, poi recupera un quindici con un bel dritto incrociato, poi però si fa mettere sotto dall'avversario e perde il game. Incredibile, come si possa compromettere un avvio splendido.

17.24: ci vogliono 3 ace per Dodig, per tenersi il game. Fognini conduce 2-1.

Fabio Fognini

17.20: Fognini avanti 2-0. L'impostazione tattica è perfetta: limitare al massimo gli errori, costringere Dodig allo scambio. Il croato è impreciso, e si vede. Fognini è superiore nello scambio prolungato e riesce a trovare incroci importanti.

17.17: Fognini parte forte e strappa subito il break a Dodig. 1-0 per l'azzurro, che lascia un solo quindici all'avversario, peraltro su errore proprio.

17.14: il primo quindici è di Fognini, bel passante di rovescio ad infilzare Dodig sul suo stesso turno di battuta. Il croato commette poi doppio fallo. 0-30.

Fabio Fognini

Fabio Fognini-Ivan Dodig è il singolare che deciderà l'esito di Italia-Croazia, incontro valido per il World Group di Coppa Davis 2013.

Lo seguiamo live dal Palavela di Torino, che sta ospitando questa tre giorni di incontri di tennis, così come abbiamo fatto per gli altri incontri. Gli alteti stanno facendo il loro ingresso sul terrendo di gioco, la partita inizierà alle 17.10 circa.

C'è un solo precedente, fra Fognini (salutato da un'ovazione) e il croato, ed è a favore di quest'ultimo, l'anno scorso, nel Master 1000 di Parigi, su superficie veloce. L'azzurro era riuscito a vincere il primo set 4-6, poi aveva perso gli altri due 6-1, 6-3.

Erano le qualificazioni. Adesso, i due numeri due delle nazionali di Italia e Croazia, si incontrano per una posta in palio ben più importante: in gioco, infatti, c'è il passaggio del turno in Coppa Davis.

Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia

Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia

Italia-Croazia, le foto delle partite

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013

Marin Cilic batte Andreas Seppi

16.45: finita. Marin Cilic si sbarazza di Andreas Seppi in tre set, in 2 ore e 32 minuti di gioco, con un 6-3, 6-3, 7-5. Seppi non ha saputo mai opporsi all'avversario, se non tentando di imbastire una pallida reazione nella fase centrale del terzo set. Ha avuto addirittura a disposizione un set point, dopo aver breakato Cilic, ma non è stato in grado di chiudere almeno quella partita. Poi, sul 6-5 per il croato, ha mollato definitivamente, lasciando a zero il suo turno di servizio.

Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013
Coppa Davis - Italia-Croazia, 1-3 febbraio 2013

16.43: tre match point per Cilic.

16.40: alla fine, Cilic si tiene il game e va avanti 5-6. Ora, Seppi deve servire per il tie-break. Il croato gioca per il match.

16.39: rovescio a due mani di Seppi, sulla seconda del croato, semplicemente inguardabile.

16.38: altro erroraccio di Cilic che stecca il dritto. Altra palla break.

16.35: Seppi non entusiasma, Cilic comincia a sentire nelle gambe e sul braccio i tre giorni di gioco. Sbaglia molto e regala all'azzurro una palla break. Che però annulla col servizio. Poi contesta una chiamata, costringendo il giudice di sedia a scendere per confermare che la prima è fuori. Quindi sbaglia malamente un dritto e concede un'altra palla break. Che annulla con un'ace. La sensazione è che il futuro del match dipenda solamente da Cilic.

16.29: ecco il silenzio e la disapprovazione del Palavela. Tutti ammutoliti, su Seppi che gioca malissimo il suo turno di servizio e perde il game. 5-5

16.25: sfuma l'occasione di portarsi a casa il set con facilità. Cilic si tiene il gioco. Ora Seppi serve per il set.

16.23: palla break e palla set per Seppi! L'azzurro domina gli ultimi due scambi e va in vantaggio. Poi sbaglia malamente sulla seconda di servizio, e dalle smorfie che fa è chiaro che lui stesso è inorridito dall'errore commesso.

16.18: come nella migliore delle tradizioni italiche, abbiamo già avuto modo di dirlo, Seppi tira fuori tutto quel che ha nel momento di massima difficoltà, e quando le cose sembravano essere definitivamente compromesse, mostra quella ricchezza di repertorio che avrebbe dovuto sfoderare fin dall'inizio. Tiene il game, va avanti 5-3. Ma non bisogna illudersi: la strada da percorrere è lunghissima.

Andreas Seppi vince il suo primo break del match

16.10: le prime due vengono annullate da Cilic, all'attacco. L'ultima, invece, vede Seppi andare a segno. Primo break conquistato dall'azzurro in tutto il match. 4-3 Seppi nel terzo set. Che invita tutti (anche se stesso) a mantenere la calma. Due ore di gioco.

16.09: colpo di coda di Seppi, che va 0-40 sul servizio di Cilic. Vediamo cosa riserveranno queste tre palle break.

16.07: 3-3, Seppi tiene il gioco con relativa facilità, finalmente.

16.01: non si può dire che manchi il tifo, qui. Seppi è sotto 40-0 sul game di Cilic. Poi risponde con una bella controsmorzata ad una palla corta dell'avversario e il pubblico è di nuovo in delirio per un 15. Il fatto è che poi Cilic chiude facile, anche con la fortuna del nastro. Un'ora e cinquanta di gioco, le cose non girano per il numero uno azzurro.

15.58: con un paio di guizzi, Seppi tiene il suo game e il Palavela, che esplode su un bello scambio, prova a spingerlo verso una rimonta che pure, al momento, appare altamente improbabile.

15.54: sul 40-30 per Cilic, il croato tenta la smorzata. Seppi corre come può verso rete, arriva con la racchetta a colpire la pallina ma non la alza abbastanza e il tentativo di rispondere all'avversario si infrange sulla rete. Il nostro perde le staffe e scaglia la palla in tribuna del Palavela. 1-2.

Giudice di sedia

15.50: 1-1, fatica infinita per tenere il gioco da parte dell'italiano. Alla fine, Cilic sbaglia: per sincerarsene deve scendere il giudice di sedia.

15.45: con un Seppi così, Cilic sembra irresistibile. L'azzurro sbaglia tanto, il croato piazza anche due smorzate imprendibili, e si porta avanti 1-0 nel terzo set, tenendo il servizio.

Cilic conquista anche il secondo set

15.36: Seppi perde anche questo turno di servizio. Ora Cilic è avanti due set a zero e le cose si mettono davvero male per l'azzurro. Fognini si prepara a entrare in campo per il secondo singolare della giornata.

15.33: un punto contestato sul 15-15 viene fatto rigiocare dal giudice di sedia. Poi un ace di Cilic, un errore di Seppi nel palleggio, un altro ace. E il croato vola verso la conquista del secondo set.

15.28: finalmente un gioco tenuto facilmente. Seppi accelera, Cilic forse preme un po' sul freno per concentrarsi sul turno di battuta. Il croato avanti 3-4.

Andreas Seppi

15.26: Andreas ci prova, non si può negare. E infatti ottiene anche due palle break contro Cilic, che non è una cosa da poco. Il pubblico si scalda, ma Seppi no. Si fa raggiungere per due volte, poi si fa mettere sotto e concede a Cilic di scappare via. 2-4 per il croato.

Andreas Seppi dopo il suo secondo doppio fallo

15.14: l'avvisaglia era arrivata con il doppio fallo. E il presagio si è compiuto in tutta la sua negatività per i nostri colori. Cilic strappa di nuovo il game ad Andreas, che gioca proprio male, sbagliando spesso nello scambio da fondo. Più del croato. Che non è certo un campione di regolarità, ma ora è avanti 2-3.

15.12: un'ora di gioco. E arriva il secondo doppio fallo di Seppi, che è sotto nel suo turno di servizio 15-30.

15.10: per il 2-2 Cilic tira fuori dal cilindro un ace su seconda palla a 147 km/h, che trova Seppi fermo sulle gambe. Male.

15.07: il fatto che Seppi sia in giornata difficile è imostrato dal rovescio a due mani che ha appena lasciato andare a rete, cui è seguita un'ottima risposta su una prima di Cilic e poi un bell'attacco di dritto. Serve continuità. Cilic serve a 210 km/h, Seppi risponde bene ma facile, e poi non c'è niente da fare sull'attacco del croato. Che a sua volta non è irresistibile, visto che sbaglia da fondocampo. Match assolutamente alla portata del bolzanino.

15.05: sofferenza, poi qualche buon attacco e di nuovo un lob millimetrico su una controsmorzata. 2-1 per Seppi.

50' di gioco, 1-1. Un altro ace basta a Cilic per pareggiare i conti.

15.01: Seppi risponde bene sulla prima e sullo scambio, alla lunga Cilic sbaglia. Poi la seconda del croato non è irresistibile, ma il nostro risponde troppo piano e il croato ha vita facile nell'attacco di dritto, quindi ecco l'ennesimo servizio vincente di Cilic e poi l'ace. 40-15.

14.59: primo gioco per Seppi, che sembra aver ritrovato un minimo di motivazione, ma non di continuità. 1-0 nel secondo set.

14.54: 42' di gioco, pubblico che si illude perché Seppi riesce ad andare avanti 15-30 con un bell'attacco e un lob millimetrico che fa alzare in piedi il pubblico, ma poi Cilic riprende in mano le fila del game con il servizio, Seppi sbaglia troppo e il set è appannaggio del croato, 6-3. Ancora un inizio difficile per l'Italia, dopo Lorenzi e il doppio di ieri.

14.50: moto d'orgoglio di Andreas, che, sotto 15-30, raggiunge l'avversario e poi tiene il game con una stop volley facile e un bell'attacco di rovescio. Ma ora Cilic serve per il set.

14.46: niente da fare sul servizio di Cilic. Andreas è fermo sulle gambe, non è incisivo, subisce l'avversario senza reagire. Cilic avanti 2-5. Serve una reazione.

14.41: la prima palla break si annulla, ma ne arriva una seconda, che poi Cilic trasforma con un bellissimo dritto lungolinea. Seppi è sotto di un break. Il pubblico lo incita.

Andreas Seppi di rovescio

14.39: dopo 27 minuti di gioco, Seppi commette il suo primo doppio fallo e regala all'avversario la parità sul suo turno di servizio. Poi concede un'altra palla break a Cilic, steccando il dritto.

Seppi al servizio

14.35: fa fatica, Cilic, a tenere il servizio. Ma riesce ad annullare le due palle break per Seppi e a riportarsi avanti, con un copione analogo a quello del primo turno di servizio dell'azzurro. Ora Cilic conduce 2-3.

Cilic al servizio

14.27: 2-2. Seppi fa fare il pendolo a Cilic e poi chiude con una palla corta.

14.25: è padrone degli scambi da fondo, Seppi. A lungo andare, Cilic sbaglia. Se dovesse essere falloso come contro Lorenzi, il nostro non può non approfittarne. 30-15 su uno scambio prolungato con dritto fuori, poi Seppi aggressivo si prende il 40-15 ma sbaglia buttando a rete il rovescio bimani. 40-30.

14.24: Seppi sbaglia la prima, Cilic aggressivissimo con il rovescio sulla seconda si prende il primo quindici. Poi Andreas attacca come sa fare e costringe l'avversario all'errore. 15-15.

14.23: la sensazione è che Andreas sia ancora negli spogliatoi con la testa. Cilic tiene il game facilmente, e chiude con un'ace. 1-2. Le cheerleaders hanno trovato posto fra il pubblico e si concedono qualche stacchetto durante i cambi campo.

14.19: Seppi fa subito tremare i polsi al pubblico del Palavela: va sotto 15-40. Poi con calma, metodo e concentrazione, inanella quattro punti consecutivi (due grazie al servizio) e tiene il turno di servizio.

14.14: un solo quindici per Seppi. Cilic tiene il suo game: 0-1 per il croato.

Andreas Seppi

14.12: si comincia. Serve Marin Cilic, reduce dalla vittoria contro Lorenzi e dalla sconfitta in doppio. Parte subito con un ace e poi con un punto fortunato, aiutati dal nastro. 30-0. Poi Seppi è molto bravo nello scambio da fondo e conquista il suo primo quindici del match, salutato dall'applauso del Palavela.

Augusta T Cheerleaders alla Coppa Davis

Augusta T.Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia




13.40: le ragazze di Augusta T.Cheerleaders allietano gli astanti con una breve esibizione, salutata dagli applausi del pubblico, in attesa dell'ingresso in campo delle due squadre.

Oggi pomeriggio alle ore 14:00 al Palavela di Torino si giocherà il quarto incontro nel confronto tra Italia e Croazia, valido per il primo turno del World Group 2013 di Coppa Davis. I due singolari di venerdì ed il doppio di ieri hanno fissato il punteggio sul 2-1 in favore degli azzurri. Oggi scenderà in campo per la seconda volta il bolzanino Andreas Seppi, che se la vedrà con il croato Marin Cilic dopo aver battuto Dodig in quattro set nella seconda partita.

In caso di vittoria l'Italia otterrebbe la qualificazione per il turno successivo, altrimenti tutto tornerebbe nuovamente in discussione ed il verdetto finale si scoprirebbe solo al termine della quinta partita, che presumibilmente verrebbe disputata da Fognini e Dodig. Seppi e Cilic si sono affrontati nove volte nel circuito Atp, ed il bilancio vede in vantaggio il croato che ha avuto la meglio in 5 occasioni.

L'ultimo confronto tra i due risale ai 32esimi di finale dell'Australian Open 2013 ed è stato vinto da Seppi in cinque set (6-7(2), 6-3, 2-6, 6-4, 6-2) al termine di una partita molto impegnativa. L'italiano potrà usufruire del grande vantaggio di non aver giocato ieri recuperando così energie preziose, mentre invece il capitano dei croati, Zeljko Krajan, non ha concesso soste al suo miglior tennista, impiegandolo anche nel doppio in coppia con Dodig.

Coppa Davis - Italia-Croazia, le foto delle partite

I tennisti di alto livello sono abituati a recuperare molto in fretta le energie, anche se noi ci auguriamo che Seppi possa far valere la maggiore freschezza nel caso in cui la partita dovesse essere molto combattuta fin dai primi set. Appuntamento dunque alle ore 14:00 per seguire insieme a noi la sfida tra Seppi e Cilic, che potrebbe consentire all'Italia di centrare per la prima volta la qualificazione ai quarti di finale che non giochiamo addirittura dal 1998.Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia

Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia

Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia
Augusta T Cheerleaders - Coppa Davis - Italia - Croazia

  • shares
  • Mail